Accadde Oggi 25 febbraio: Cassius Clay sconfigge Sonny Liston

Il più grande pugile di tutti i tempi si laurea così campione del mondo a soli 22 anni.

Accadde Oggi 25 febbraio: Cassius Clay sconfigge Sonny Liston

L’Accadde oggi è dedicato a un importante evento avvenuto del 1964: in questa giornata, Cassius Clay divenne campione del mondo sconfiggendo Sonny Liston a Miami. Un avvenimento sportivo che non può passare sotto traccia vista l’importanza.

Cassius Marcellus Clay, nasce il 17 gennaio 1942 a Louisville. La sua passione per il pugilato gli venne incontro per caso, quando un poliziotto lo notò all’età di dodici anni, mentre difendeva la sua bicicletta. Iniziò a boxare nella palestra Columbia, per poi arrivare nel 1960 alle Olimpiadi di Roma, dove conquistò l’oro nella categoria pesi mediomassimi; da qui il salto al professionismo battendo Lamar Clark e Doug Jones.

Nel 1964 Sonny Liston– record di vincitore del titolo mondiale in un solo round- fu lo sfidante di Cassius Clay nel match di febbraio: oggettivamente in difficoltà, i secondi di Liston misero del sale sui suoi guantoni per abbassare la visibilità dell’avversario ad ogni colpo. Il trucchetto non è bastato a sconfiggere Clay, che vinse il combattimento in seguito all’abbandono di Liston all’inizio della settima ripresa.

DA CASSIUS CLAY A MUHAMMAD ALI

Qualche tempo dopo aver ottenuto il titolo di campione del mondo, Cassius Clay si convertì alla religione islamica, cambiando il nome in Muhammad Ali. La sua decisione nasce da una questione razziale; il campione sosteneva che l’islam fosse una religione contro il razzismo, lo schiavismo e la guerra, al contrario l’America, di religione cristiana, una nazione razzista e, inutile dirlo, a favore della guerra-gli anni in cui prese la sua decisione, gli americani erano impegnati nel Vietnam.

Quando tutto ciò avvenne, Muhammad Ali fece una dichiarazione durante la conferenza stampa prima dell’incontro con George Foreman, utilizzando le parole di una preghiera musulmana:
“Le parole della verità sono toccanti
La voce della verità è profonda
La legge della verità è semplice
Sulla tua anima è il raccolto
L’anima della verità è Dio.”
Il giorno in cui divenne campione del mondo a 22 anni, vinse da cristiano, vinse da Cassius Clay.

"Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso" (Albert Einstein). Ha studiato Festival Manager presso la Giffoni Academy. Appassionata di libri, cinema, arte e musica. Sognatrice ma realista, scrive per la sua sete di curiosità.