Cinema

Accadde Oggi, 7 marzo: nasce Anna Magnani

Oggi il cinema italiano, rende omaggio a una delle sue migliori attrici di sempre: Anna Magnani. Il nostro Accadde oggi farà altrettanto, raccontando le migliori interpretazioni del premio Oscar come migliore attrice protagonista.

Anna Magnani: la sua storia

L’attrice romana nasce nel 1908 da madre sarta della quale prende il cognome e padre calabrese, mai conosciuto; Anna venne affidata appena nata alle cure della nonna, mentre la madre si trasferì in Egitto, dove sposò un ricco austriaco. Iniziò da bambina il pianoforte, per poi abbandonarlo da adulta quando si dedicò completamente alla recitazione; iniziò con il teatro per passare al cinema negli anni ’30 su consiglio di Antonio Gandusio: il primo film fu La cieca di Sorrento” nel 1934 e l’anno successivo si sposò con il regista Goffredo Alessandrini per divorziare nel ’50. Nel 1942 diede alla luce il suo primo e unico film, Luca, nato dalla relazione con l’attore Massimo Serato, che abbandonò Anna quando rimase incinta. Nel 1945 fu la protagonista del film Roma, città aperta”, con il quale vinse il Nastro d’Argento, nel 1947 ottenne nuovamente il premio per il filmL’onorevole Angelina”.
L’anno dopo, arriva il terzo Nastro d’Argento per la pellicola “L’amore”; il quarto e il quinto li vinse rispettivamente conBellissima” e Suor Letizia”; nel 1952 recitò in Camicie Rosse”, dove interpretò il ruolo di Anita Garibaldi.
Nel 1956 ricevette l’Oscar come miglior attrice protagonista nel film La rosa tatuata”; una carriera quella di Anna, degna di molti riconoscimenti e non tardarono ad arrivare infatti, anche due David di Donatello per i film Selvaggio è il vento” e “Nella città l’inferno”. Dopo aver collaborato con Pier Paolo Pasolini nel film “Mamma Roma , Anna passò dal grande al piccolo schermo: recitò nei mini-film Tre donne” e Correva l’anno di grazia 1870”, uscito prima al cinema e poi trasmesso in televisione, per sfortunato caso, poche ore dopo la morte dell’attrice.
Prima di morire Anna Magnani recitò nel film Roma” di Federico Fellini: la sua amata città che lasciò il 26 settembre 1973 per un tumore al pancreas, assistita dal figlio e dal suo vecchio amore, Rossellini.

Le sue migliori interpretazioni

La popolana Pina in “Roma città aperta”
Un grido disperato dietro al camion di nazisti che portavano via suo marito, gli stessi nazisti che le spararono mentre gridava “Francesco!”

Angelina in “L’onorevole Angelina”
Una paladina della povera gente, la forza di una donna che lotta per le persone e contro le ingiustizie politiche…

Suor Letizia in “Suor Letizia- storia di un amore”
Ogni donna a un certo punto della propria vita sente il bisogno di essere madre, ma prima di pensare al proprio istinto, deve far fronte ai desideri del prossimo…

https://www.youtube.com/watch?v=CMcxsVjo6L8

Anna Magnani in “Roma”
Nell’ultimo film al quale prende parte, Anna interpreta se stessa nel film/ritratto che Fellini ne fa di Roma: un viaggio tra nostalgia e ricordi che fanno, oggi forse meno, la bellezza e il fascino della città eterna.
Così come eterna è Anna Magnani!

Isabella Bellitto

"Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso" (Albert Einstein). Ha studiato Festival Manager presso la Giffoni Academy. Appassionata di libri, cinema, arte e musica. Sognatrice ma realista, scrive per la sua sete di curiosità.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close