Come scannerizzare un documento con lo Smartphone? L’app Adobe Scan

Con l'applicazione Adobe Scan lo smartphone diventa scanner. Funzioni e istruzioni per l'uso.

Lavorare con i documenti è un compito da svolgere al computer, questo è quello che verrebbe da pensare nella maggior parte dei casi. Invece, è possibile farlo anche con lo smartphone o con il tablet, soprattutto se si provano a utilizzare le tante applicazioni da ufficio disponibili negli store. Adobe Scan è la nuova applicazione che permette di fare qualcosa che potrebbe sembrare magia.

Smartphone-scanner con l’applicazione Adobe Scan: come funziona?

Adobe Scan trasforma innanzitutto una foto in documento di vari formati (pdf, word, excel, ecc.). Ma non è semplicemente una fotografia perché l’applicazione raddrizza il documento e ne corregge la prospettiva, facendolo diventare un documento digitale al 100%. In secondo luogo lo converte in PDF per poterlo aprire, inviare o modificare con altri strumenti. Un esempio pratico? Di fronte alla necessità di inviare via e-mail un documento basterà puntare la fotocamera dello smartphone sullo stesso documento e l’applicazione lo acquisirà automaticamente, permettendo di correggere istantaneamente anche il colore e la luminosità.

Copiare il testo di un documento acquisito? Nessun problema. Di applicazioni che permettono di scansionare un documento tramite la fotocamera dello smartphone ne esistono tante, ma Adobe Scan permette di fare qualcosa in più. Il testo del documento viene, infatti, riconosciuto con una tecnica chiamata OCR. Il documento, quindi, non è semplicemente fotografato, ma anche trasformato in testo, in modo che si possa copiarlo e incollarlo in una mail o in un documento di testo qualsiasi. Adobe Scan, inoltre, permette di modificare il documento acquisito tramite altre applicazioni, come la celebre Adobe Reader, che permette di modificarlo, aggiungere note e apporre una firma da fare direttamente sul display dello smartphone. Infine, c’è lo spazio gratuito nel cloud: se si vogliono tenere al sicuro i propri documenti firmati. Adobe Scan mette a disposizione 5 GB di spazio dove memorizzare tutti i propri documenti scansionati. Insomma un’app veramente completa e molto utile.

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...