Alluvione Benevento, De Luca chiede interventi nazionali

Primarie PD in Campania, De Luca il vincitore

Nessun miglioramento nel Beneventano dove molti cittadini nella serata di ieri hanno abbandonato le abitazioni, alcuni anche con difficoltà nonostante l’appello lanciato dal sindaco, Fausto Pepe, scosso dalla grave situazione in cui si trova la città. Annullati gli appuntamenti odierni all’Expo, il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, sta raggiungendo in queste ore la provincia colpita dal maltempo per organizzare una riunione speciale atta a risolvere la crisi che ha abbattuto la città.La Giunta della Campania ha deliberato oggi la richiesta dello stato di emergenza nazionale per le aree del beneventano colpite dal maltempo. Il Presidente ha chiesto al Governo ulteriori interventi per la difesa del suolo al di fuori del Patto di stabilità.

Oltre ciò, sono stati deliberati circa un milione di euro per l’ adozione di interventi urgenti e altri fondi per andare incontro ai gravi danni subiti dalle imprese. Su proposta della Regione saranno inviati uomini e mezzi della Protezione civile nazionale per affrontare l’emergenza. Il fiume Calore, costantemente monitorato, nel corso della notte è esondato allagando le zone più basse della città di Benevento, località Pantano e Ponte Valentino. Il comune di Castelpagano, colpito dalla bomba d’acqua, è completamente isolato. Le squadre di intervento sono all’opera, seppur con grosse difficoltà, ma non si sa se riusciranno a raggiungere il paese a causa dei grossi danni subiti alla rete viaria.