Arrestati 2 funzionari del comune di Avellino per tangenti

Arrestati 2 funzionari del comune di Avellino per tangenti

Scandalo al comune di Avellino, due funzionari comunali sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Mobile con l’accusa di aver intascato tangenti. Le indagini, coordinate dalla Procura del capoluogo irpino, riguardano l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica.

Secondo le prime notizie trapelate in mattinata, i due dipendenti di Palazzo di Città avrebbero intascato 2.700 euro per consegnare le chiavi di un alloggio comunale sfitto ad un occupante abusivo. Era stato proprio quest’ultimo, dopo la notifica dell’ordinanza di sfratto, a denunciare il “sistema” all’interno del comune di Avellino. Gli inquirenti, dopo la segnalazione dell’uomo, hanno avviato le indagini del caso dove sono state raccolte le prove necessarie che hanno portato poi all’arresto dei due funzionari.

A mezzogiorno, presso la Sala “A. Manganelli” della Questura di Avellino, saranno resi noti tutti i dettagli dell’operazione con una conferenza stampa del Procuratore della Repubblica di Avellino.