Arrosticinentreffen: Storia del Raduno Motociclistico sul Gran Sasso

Storia e origini dell'Arrosticinentreffen, il raduno motociclistico che si svolge sul Gran Sassp

L' Arrosticinentreffen, l'evento motociclistico più bello dell'estate

Con il sopraggiungere dell’estate si avvicina uno degli eventi sportivi più interessanti per gli appassionati di moto, ovvero l’Arrosticinentreffen, il raduno motociclistico sul Gran Sasso al quale nessun centauro vuole rinunciare. La sua storia ha origini nel 2008, quella del 2017 sarà dunque la nona edizione.

Quando nasce e dove si svolge l’Arrosticinentreffen? 

La prima edizione dell’Arrosticinentreffen, come anticipato, risale al 2008, anno in cui un gruppo di amici con la comune passione per i motori su due ruote diedero vita a tale iniziativa che ha raccolto e continua a raccogliere un gran numero di consensi in tutta Italia. I motociclisti del Bel Paese, da ormai 9 anni, non mancano all’appuntamento: questo si svolge a Campo Imperatore, in provincia de L’Aquila, più precisamente nella vallata di Fonte Vetica: luogo dal panorama mozzafiato.

Non vi sono grosse indicazioni riguardo all’organizzazione: ognuno giunge in vallata all’orario che preferisce e può decidere se trascorrere la notte in tenda, in compagnia degli altri amici motociclisti, oppure se recarsi presso i rifugi di Castel del Monte, a pochi chilometri di distanza dalla vallata. La nona edizione dell’Arrosticinentreffen si svolgerà il 15 e il 16 luglio 2017.

Arrosticinentreffen: l’origine del nome

La scelta di “Arrosticinentreffen” come nome dell’evento non è stata casuale. Dal momento che si tratta di un raduno motociclistico che si svolge in terra d’Abruzzo sono stati utilizzati due termini “treffen” e “arrosticino”: il primo, in gergo motociclistico, significa “viaggio all’avventura”; il secondo invece è il nome dello spiedino con carne di agnello o montone tipico abruzzese. Proprio questi arrosticini, insieme ad altre specialità del luogo, fanno parte del “menu” del motoraduno.