Attore “Mamma ho perso l’aereo” (Macaulay Culkin) morto: ma è una bufala

L'attore di Mamma ho perso l'aereo al centro di una clamorosa bufala: intanto tutti riscoprono la nostalgia degli anni '90

Macaulay Culkin, il “bambino” meglio conosciuto come l’attore di “Mamma ho perso l’aereo” al centro del solito circolo vizioso di bufale online. Qualche portale ha infatti riportato la notizia che l’attore sarebbe morto ma in realtà si tratta di una bufala clamorosa. Quel bambino, inutile negarlo, è rimasto nel cuore di tantissimi amanti del cinema natalizio: immancabili del resto sono le repliche nei palinsesti del periodo.

L’attore è stato vittima, come purtroppo troppo spesso accade, di una delle solite fake news: secondo qualche sito online Macaulay Culkin dopo il passato burrascoso sarebbe finito nel mondo della droga che l’avrebbe condotto alla morte. La notizia è parsa a molti come un fulmine a ciel sereno. Quello che tutti, ormai, conoscono come l’attore di “Mamma ho perso l’aereo” sarà stato costretto a leggere la solita notizia fake che recitava più o meno così:

“È venuto a mancare all’età di 35 anni Macaulay Culkin. Dopo un trascorso travagliato nel mondo della droga il giovane divenuto celebre grazie a “Mamma ho perso l’aereo” sembrava essersi definitivamente ripreso. Tuttavia è stato trovato in tarda mattinata privo di vita nel salone di casa sua, la morte, sembrerebbe essere stata attribuita ad un cocktail di psicofarmaci, alcol e anfetamine. La causa del decesso si saprà solamente dopo l’autopsia.”

Macaulay Culkin, attore "Mamma ho perso l'aereo" morto: Ma è una bufala

Macaulay Carson Culkin, la carriera

Per tutti (soprattutto per la generazione anni ’80), Macaulay Culkin è l’attore di “Mamma ho perso l’aereo”. Inutile negarlo o inutile girarci intorno. La carriera del giovane attore, però, è stata costellata anche da altri successi. L’unico demerito forse è stato proprio quello di entrare di diritto nei cuori di una vasta platea legato solo ad un film. Le partecipazioni al cinema e in televisione sono infatti numerose. Al cinema ricordiamo ben 20 pellicole (senza contare le partecipazioni in tv).

  1. Rocket Gibraltar, regia di Daniel Petrie (1988)
  2. Io e zio Buck (Uncle Buck), regia di John Hughes (1989)
  3. Ci penseremo domani (See You in the Morning), regia di Alan J. Pakula (1989)
  4. Allucinazione perversa (Jacob’s Ladder), regia di Adrian Lyne (1990)
  5. Mamma, ho perso l’aereo (Home Alone), regia di Chris Columbus (1990)
  6. Cara mamma, mi sposo (Only the Lonely), regia di Chris Columbus (1991) – cameo
  7. Papà, ho trovato un amico (My Girl), regia di Harald Zwart (1991)
  8. Mamma, ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York (Home Alone 2: Lost in New York), regia di Chris Columbus (1992)
  9. L’innocenza del diavolo (The Good Son), regia di Joseph Ruben (1993)
  10. George Balanchine: Lo schiaccianoci, regia di Emile Ardolino (1993)
  11. Papà ti aggiusto io! (Getting Even with Dad), regia di Howard Deutch (1994)
  12. Pagemaster – L’avventura meravigliosa (The Pagemaster), regia di Joe Johnston (1994)
  13. Richie Rich – Il più ricco del mondo (Richie Rich), regia di Donald Petrie (1994)
  14. Party Monster, regia di Fenton Bailey e Randy Barbato (2003)
  15. Saved!, regia di Brian Dannelly (2004)
  16. Jerusalemski Sindrom, regia di Dominik Sedlar (2004)
  17. Sex & Breakfast (Sex and Breakfast), regia di Miles Brandman (2008)
  18. The Wrong Ferrari, regia di Adam Green (2011)
  19. Zoolander 2, regia di Ben Stiller (2016)
  20. Proprio lui? (Why Him?), regia di John Hamburg (2016)

Mamma ho perso l’aereo, quell’attore legato da sempre al personaggio

La grande colpa di Macaulay Culkin è stata forse quella di legarsi troppo ad un personaggio entrato fin da subito nel cuore di una generazione fin troppo vasta. Come se non bastasse quell’attore non è solo legato a Mamma ho perso l’aereo ma anche a Mamma ho riperso l’aereo (ammesso che qualcuno ne ricordi effettivamente la differenza). I due film per molti altro non sono che la stessa pellicola nella prima e seconda edizione.

Mamma ho perso l’aereo: l’attore nella scena del bagno