Aversa, Sindaco Enrico De Cristofaro indagato

Numerosi gli arresti di questa mattina, tra questi, anche il primo cittadino di Aversa

Aversa, Sindaco Enrico De Cristofaro indagato

In seno al bliz anticamorra di questa mattina, nei confronti del clan Zagaria, affiliato dei Casalesi, è indagato anche il sindaco di Aversa, Enrico de Cristofaro. Ancora non si conosce il motivo preciso del perché è stato coinvolto anche il primo cittadino di Aversa, ma la maxi operazione ha coinvolto circa 70 tra politici, faccendieri ed amministratori.

Maxi Operazione della Guardia di Finanza

69 arresti, tutti per connessione con attività mafiosa, con appalti truccati o che favorivano le organizzazioni mafiose e camorristiche. Questi i motivi per i quali sono stati arrestati numerosi personaggi che si rifacevano al clan Zagaria, braccio destro dei Casalesi. Tra gli indagati, politici, imprenditori, commercialisti, amministratori e faccendieri, tutti colpevoli di aver in qualche modo aiutato un’organizzazione criminale di stampo mafioso. Tra questi figura anche il sindaco di Aversa, in provincia di Caserta, Enrico De Cristofaro.

Le accuse a De Cristofaro

I fatti accusati a De Cristofaro risalirebbero al periodo in cui l’uomo era presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Caserta. L’inchiesta si muoverebbe dunque intorno ai lavori a «Le Porte dei Parchi» a Francolise, Alife, Rocca d’Evandro, Santa Maria Capua Vetere e Calvi Risorta.
Per il momento tutta la giunta comunale di Aversa resta in silenzio. Non è detto che il Sindaco si dimetta, anche perché i fatti risalirebbero ad un periodo precedente alla sua candidatura e non hanno comunque a che fare con il suo lavoro da primo cittadino.

Laureata in Letteratura, Musica e Spettacolo, ha studiato Narrativa e Sceneggiatura cine-televisiva. Grande appassionata di libri, film e serie tv. La scrittura, in ogni contesto, è il suo modo preferito per esprimersi, dare forma ai concetti e condividerli con il mondo.