Big Little Lies, Seconda Puntata: Trama

Una seconda puntata molto interessante di una serie tv che si conferma una delle migliori dell'anno

Big Little Lies: Trama, Cast e Uscita della serie tv dell'anno

In questo secondo episodio di Big Little Lies, rilasciato in anteprima online venerdì 24 febbraio, la narrazione riprende esattamente dove era stata lasciata con la prima puntata, senza aggiungere nuovi elementi alla storia ma semplicemente scavando più a fondo nella psicologia dei personaggi.

Cosa succede nella seconda puntata

Continua lo scontro tra Madeline e Renata, entrambe donne all’apparenza perfette e impeccabili, in realtà insoddisfatte,seppur in maniera diversa, della loro vita, il cui desiderio di far valere la propria supremazia sull’altra, rischia di rompere quel (delicato) equilibrio che sembra esserci nella classe delle figlie Chloe e Amabella. Se Renata infatti, donna in carriera, soffre nel non avere tutto sotto il suo controllo, Madeline vive un conflitto interiore: seppur innamorata del marito Ed, pilastro della sua vita, soffre vedendo il suo ex Nathan dedicarsi al nuovo nucleo familiare con tutto l’amore e l’attenzione che lei ha sempre cercato da lui e mai ottenuto causando così dei litigi continui con Ed, stanco di sentirsi la seconda scelta, e con la primogenita Abigail, rea di aver un rapporto troppo stretto con la matrigna Bonnie (la bellissima Zoë Kravitz). Celeste invece succube di un rapporto morboso con il marito Perry, non riesce a dire (e a dirsi) la verità sui loro violenti litigi, fingendo siano normali, sperando siano normali, lasciando semplicemente che dopo uno schiaffo di troppo, sia il sesso a sistemare le cose. Un personaggio che invece resta un po’ in disparte in questa seconda puntata e’ Jane, ultima arrivata, tormentata  da ricorrenti flashback di se stessa con un vestito blu strappato, che non svela il vero motivo del trasferimento a Monterey neanche quando il figlio Ziggy, accusato ingiustamente di aver provare a strangolare Amabella, destabilizzato da tutti questi cambiamenti, le chiede a bruciapelo “Mamma, perché ci siamo trasferiti qui?”. Ma e’ una domanda, che almeno per il momento, non trova risposta.

Big Little Lies si dimostra comunque ancora all’altezza delle aspettative grazie a delle ottime interpretazioni, quella di Reese Witherspoon in primis, una fotografia che lascia senza parole e una colonna sonora tutta da scoprire. Menzione speciale va alla canzone River (Leon Bridges) che accompagna un viaggio in macchina di Madeline e Chloe con quest’ultima che lasciandosi trasportare dalla musica chiede alla madre :”Come fai a non fare pace con questa canzone?”

Condividi