Bocelli al Festival Internazionale di Robotica: Date e Programma

Andrea Bocelli sarà ospite il 9 e il 12 Settembre del primo Festival Internazionale di Robotica e collaborerà per la prima volta con un robot.

Dal 7 al 13 settembre la città di Pisa ospiterà il primo Festival Internazionale di Robotica. Il Festival è stato promosso dal Comune di Pisa, dal Centro di Ricerca “E. Piaggio”, dalla Fondazione Arpa e dall’Istituto di Biorobotica della scuola superiore Sant’Anna.

L’iniziativa ha come scopo quello di diffondere la disciplina della robotica tramite la presentazione di robot industriali e chirurgici, la domotica, laboratori e convegni sia per ragazzi che per adulti. Inoltre una parte dedicata all’arte e alla cultura vedrà la partecipazione di Andrea Bocelli. Il tenore sarà ospite del Festival il 9 e il 12 settembre, alle ore 21.00, al teatro Verdi di Pisa con ben due concerti di beneficenza. Ha mostrato il pieno interesse nel voler contribuire al successo di questa iniziativa e la novità sarà che per la prima volta nella sua vita salirà sul palco collaborando con un robot.

Bocelli ospite il 9 settembre: organizzazione del Festival

Andrea Bocelli: nuova raccolta di successi "The complete pop albums"

Bocelli sarà ospite con un primo concerto lirico di beneficenza il 9 settembre al teatro Verdi di Pisa. Si esibirà con il concerto lirico “The Music of Soul: la grande musica da Mozart a Puccini“. La prima serata vedrà il tenore a fianco dell’androide FACE, realizzato dal Centro di Ricerca “E. Piaggio”. Il robot verrà presentato vestito con un abito settecentesco e accanto a lui sarà presente anche il robot umanoide RoboThespian, realizzato dall’azienda inglese Engineered Arts Ltd. Contribuiranno al concerto anche l’Orchestra Filarmonica di Lucca, il coro dell’Università di Pisa e la Celtic Harp Orchestra.

Bocelli ospite il 12 settembre: sul palco con un robot

Bocelli terrà un secondo concerto lirico di beneficenza il 12 settembre intitolato “A Breath of Hope: dallo Stradivario al Robot“. In questo caso il robot utilizzato sarà YuMi, realizzato dal gruppo ABB. Il suo compito sarà quello di dirigere l’orchestra; infatti YuMi possiede due braccia meccaniche e il maestro Andrea Colombini ha impartito i movimenti che dovrà effettuare. Durante la serata si esibiranno anche il violinista Brad Repp, il pianista Carlo Bernini e il maestro del coro dell’Università di Pisa, Stefano Barandoni.