Bomba USA in Afghanistan: il video della bomba non nucleare più potente

Trump nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America

Gli USA sganciano in Afghanistan una bomba di potenza ineguagliabile, quella che è stata già ribattezzata la madre di tutte le bombe. Il video mostra la potenza di MOAB – Massive Ordinance Air Blast (già denominata Mother of All Bombs). Con un peso di circa 10 tonnellate è la bomba più potente (non nucleare) mai progettata. Dopo il bombardamento in Siria e le tensioni in Korea, ecco l’ulteriore escalation di violenza in Medio Oriente.

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha ordinato, secondo quanto riferisce l’ANSA, il bombardamento di un obiettivo ISIS in Afghanistan. La bomba sarebbe la più potente attualmente progettata e sarebbe in grado di provocare danni per centinaia di metri.

MOAB, la bomba più potente (non nucleare) al mondo

Non ci sono smentite, anzi. Il portavoce della Casa Bianca conferma la decisione del Presidente durante il consueto briefing. Gli USA hanno sganciato sull’Afghanistan la più potente bomba mai progettata. L’obiettivo? Colpire “tunnel e grotte usate dall’ISIS”. Gli Stati Uniti confermano inoltre che la decisione ha ovviamente tenuto conto dei potenziali effetti collaterali e che la bomba non ha comunque causato vittime tra i civili.

Donald Trump conferma, anzi. Il Presidente della principale potenza militare mondiale si dice “orgoglioso dei nostri militari” confermando la massima fiducia nelle cariche militari che, a questo punto, godono del pieno appoggio del presidente.

Condividi
Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter