Bonifica Terra dei Fuochi, Movimento 5 Stelle chiama l’Europa

"Spegniamo la Terra dei Fuochi", così il Movimento 5 Stelle intervenuto sulla bonifica beffa e ha chiesto l'intervento dell'Europa

Bonifica Terra dei Fuochi, Movimento 5 Stelle chiama l'Europa 2

“Spegniamo la terra dei fuochi”, è ciò che l’Italia chiede all’Europa. In seguito alla bonifica beffa è intervenuto il Movimento 5 Stelle che ha incontrato a Strasburgo Vytenis Andriukaitis, commissario europeo alla salute per chiedere di intervenire in merito questa vergogna italiana. All’incontro hanno partecipato anche le Consigliere della Regione Campania Valeria Ciarambino e Maria Muscarà. Il Movimento 5 Stelle, con l’intervento del portavoce europeo Piernicola Pedicini, ha inviato una lettera alla commissione europea affinché intervenga repentinamente.

Terra dei Fuochi, sanato solo lo 0.8%

La bonifica, quella vera e totale, non c’è stata, è stato sanato solo lo 0.8% del suolo, il resto è stato solo una girandola di riprogrammazioni e rinvii. Nel frattempo i bambini che abitano in quelle zone della Campania continuano ad ammalarsi di tumore e a morire. Da quaranta anni organizzazioni criminali di tutta Italia sversano i loro rifiuti tossici industriali e nucleari in quella terra delle province di Napoli e Caserta e in quelle zone ci sono due milioni e mezzo di cittadini italiani ed europei che sono a rischio e che non possono più sopportare una condanna simile.

Il Movimento 5 Stelle invita Vytenis Andriukaitis a visitare la Terra dei Fuochi

Nonostante le multe e le sanzioni della Corte di giustizia europea nulla è cambiato e nessun provvedimento vero è stato preso: il Governo italiano non è intervenuto, ne la Regione Campania ha iniziato la vera e propria bonifica della Terra dei Fuochi nonostante lo stanziamento dei fondi europei. Al momento sono inutilizzati 500 milioni di euro.

Il Movimento 5 Stelle ha quindi chiesto un intervento concreto alla Corte europea con mezzi legislativi. Ecco perché c’è stato l’incontro con il commissario europeo alla salute Vytenis Andriukaitis. Un incontro al quale Andriukaitis pare aver risposto positivamente, accogliendo l’invito a visitare le zone della Campania utilizzate come discarica di rifiuti tossici.

Sono Daniela Merola, giornalista, blogger, scrittrice e presentatrice eventi culturali, sono ufficio stampa di librincircolo.it e ricominciodailibri.it, sono socia della libreria iocisto. Sono appassionata di spettacolo, teatro e editoria, amo il calcio e il tennis. La comunicazione è la mia forza, mi piace mettermi alla prova con le presentazioni e la recitazione.