Carlo Lio a Le Iene: Difensore Civico Lombardia con Licenza Media (17 maggio)

Nadia Toffa è andata a trovare Carlo Lio, il nuovo difensore civico della Lombardia eletto con la licenza media. Ecco cos'è successo nel servizio de Le Iene.

Caso paradossale quello descritto da Nadia Toffa nel servizio andato in onda nella puntata del 17 maggio de Le Iene. Si è parlato di Carlo Lio, il difensore civico della Lombardia, incaricato nonostante la licenza media, titolo non adeguato alla carica. Tante le polemiche in merito, confermate dal diretto interessato.

Carlo Lio, l’incontro con Nadia Toffa

Il difensore civico è quel professionista che si occupa di difendere chi non può permettersi un avvocato. È una figura importantissima e, per questo motivo, dev’essere nominata con molta attenzione. Cosa che, stando al servizio di Nadia Toffa, non sarebbe accaduta in Lombardia. Carlo Lio è prossimo a diventare il difensore civico della regione, ma c’è un piccolo problema: ha la licenza media.

Con tanti professionisti e giovani presenti sul territorio italiano, Le Iene si chiedono il perché una carica simile venga data a chi non ne ha i titoli. Il programma si è occupato di interpellare il diretto interessato, che si è difeso (forse non benissimo). Il suo stipendio sarà di 5 mila euro al mese.

Info su dove rivedere il servizio

Per seguire in replica tutti i servizi del 17 maggio de Le Iene, compreso quello su X, vi rimandiamo al sito ufficiale del programma. A supporto degli appassionati anche Video Mediaset, la piattaforma multimediale che vi permetterà di rivedere tutti i video dei programmi più seguiti.