Come si scrive daccordo o d’accordo?

Come si scrive daccordo o d'accordo?

La lingua italiana nasconde diverse insidie soprattutto nella sua versione scritta. Diverse sono le domande che ci si pone quando si deve scrivere un testo e una di queste è “Come si scrive daccordo o d’accordo?” Di seguito cercheremo di sciogliere questo dubbio.

La risposta alla domanda “Come di scrive daccordo o d’accordo?” è abbastanza semplice. La forma corretta è la seconda, quella cioè che presenta l’elisione o apostrofo. Il termine “d’accordo” deriva infatti da “di + accordo”, si ha quindi il troncamento della vocale “i” davanti alla “a” di “accordo” e tale troncamento va indicato con l’apostrofo. “D’accordo” è la forma corretta, è dunque sbagliato scrivere “daccordo” con univerbazione (unione di due parole originariamente separate)? Non del tutto.

Il DOP, Dizionario di Ortografia e Pronuncia, riporta come corretta la forma “d’accordo”, ma specifica che anche “daccordo” è utilizzata e la indica come forma “meno comune“. Tuttavia è bene precisare che “daccordo” fatica ancora un po’ a essere accettata come forma corretta. Come si scrive allora daccordo o d’accordo? Per essere sicuri che il vostro italiano venga giudicato corretto è meglio utilizzare “d’accordo”.

Condividi
Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...