Dario Fo e Franca Rame, Mostra a Roma: Date, Orari e Biglietti

Dario Fo e Franca Rame due vite per l’arte

Dario Fo e Franca Rame, Mostra a Roma: Date, Orari e Biglietti

Oggi 24 marzo a Roma verrà aperta al pubblico la mostra Il mestiere del narratore dedicata a Dario Fo e Franca Rame. L’evento dedicato a due grandi artisti del panorama culturale italiano avrà luogo a Palazzo Barberini. La mostra è stata inaugurata ieri 23 marzo e solo oggi aperta al pubblico che potrà accedervi fino al 25 giugno 2017.

Tema della mostra

La mostra Il mestiere del narratore si prefigge di raccontare gli aspetti più importanti della vita artistica di Dario Fo e Franca Rame. Entrambi dedicarono la loro vita in primis al teatro ma alle arti in generali: scrittura, pittura e musica. La mostra vuole ripercorrere in ordine cronologico le tappe principali della vita dei due artisti, ricordandone anche il forte impegno politico.

Sarà possibile vedere copioni, tele, foto, costumi di scena, disegni, requisiti ovvero oggetti di scena, schizzi, disegni di scenografie e molto altro. In totale la mostra raccoglie 150 pezzi che raccontano i due artisti. La mostra è stata resa possibile grazie all’Archivio di Stato di Verona, che possiede in custodia il materiale.

Dario Fo, premio Nobel per la letteratura nel 1997 è venuto a mancare lo scorso 13 ottobre 2016, mentre la sua compagna di una vita, Franca Rame scomparve il 29 maggio 2013.

Orari di apertura e costo biglietti

Mar-Dom 8:30-19 (biglietteria chiude alle 18h); Lunedì chiuso
Palazzo Barberini+ Galleria Corsini 10 euro prezzo pieno/ 5 euro ridotto
Il biglietto dal momento dell’acquisto e della timbratura sarà valido per 10 giorni.

Laureata in Filosofia, sta per concludere la sua seconda laurea magistrale in Studi teatrali e del cinema alla Ludwig-Maximilians-Universität, di Monaco di Baviera. Originaria di Roma, ha vissuto a Berlino, Monaco e Parigi, dove ha studiato all’università Sorbonne. Appassionata di cinema, teatro, spettacolo e storia dell'arte. Nella scrittura unisce la riflessione teorica appresa dalla filosofia e l'amore per le arti.