Dune, Remake in arrivo: Denis Villeneuve alla regia?

Dune, Remake in arrivo: Denis Villeneuve alla regia?

Nuovo ritorno in sala: Dune

Di remake l’industria del cinema americano sembra non averne mai abbastanza! Dopo quello di Mary Poppins si parla di quello di Dunesci-fi del 1984 diretto da David Lynch e tratto dall’omonimo romanzo di Frank Hebert, opera minore nella bella filmografia del regista di Velluto BluMulholland Drive. Un progetto sofisticato e ambizioso ma che all’epoca fu un fiasco al botteghino.

Forse un film più “toccabile”, a patto che il remake porti buoni risultati. Il progetto, dopo una lunga e travagliata storia di diritti d’autore, sembra che stia andando in porto. E alla regia potrebbe esserci Denis Villeneuve. Lo stesso regista, solo un anno fa, aveva manifestato il proprio interesse al progetto:

“Uno dei miei sogni più grandi è quello di adattare Dune ma non credo che succederà”

E invece il suo sogno potrebbe realizzarsi e le sue parole potrebbero essere profetiche. Il regista canadese non è nuovo allo sci-fi, genere con cui sta cavalcando l’onda del successo. In attesa di vedere il suo nuovo film Arrival con Amy Adams Jeremy Renner, film già presentato in concorso a Venezia e che potrebbe essere nominato agli Oscar (Amy Adams in primis), infatti ha già in post-produzione Blade Runner 2049 , sequel del film diretto da Ridley Scott nel 1982. Il film segna il ritorno di Harrison Ford e nel cast anche Ryan Gosling, Jared Leto, Robin Wright, Dave Bautista, Sylvia Hoeks Ana de Armas. Che il nuovo Dune possa aggiungersi alla trilogia sci-fi del regista?

Condividi
Laureato in DAMS all'Università degli Studi di Torino e diplomato in Filmmaking presso la Scuola Holden, ha frequentato diversi workshop di sceneggiatura e critica cinematografica, formando la sua esperienza anche presso alcuni Festival cinematografici (Torino, Bobbio e Venezia). Già redattore presso "Darkside Cinema" e "L'Atalante", è autore di racconti, soggetti e sceneggiature, nonché regista di un cortometraggio, "Interno familiare". Nel 2016, un suo soggetto per lungometraggio è stato tra i finalisti al Pitch in The Day- Concorso Opere prime.