Tempo di nuova musica per Fausto Leali, che lancia il nuovo singolo “Gianna” eseguito in coppia con il collega Enrico Ruggeri. Si tratta di una nuova versione del celebre brano portato al successo nel 1978 dal compianto Rino Gaetano, posizionatosi al terzo posto della classifica finale del Festival di Sanremo dello stesso anno.

Il brano, in rotazione radiofonica a partire da venerdì 7 aprile, rappresenta il terzo estratto dal disco di cover “Non solo Leali”, pubblicato lo scorso scorso ottobre, e segue il successo dei precedenti due singoli, “A chi mi dice” cantato in coppia con Mina e “Sempre e per sempre” con Francesco De Gregori. Nell’album, che arriva a sei anni dal precedente suo progetto discografico, sono presenti diversi duetti con grandi nomi del panorama musicale internazionale: da Renzo Arbore a Claudio Baglioni, passando per Alex Britti, Clementino, Massimo Ranieri, Umberto Tozzi e Tony Hadley.

Gianna | Testo

Gianna Gianna Gianna sosteneva, tesi e illusioni
Gianna Gianna Gianna prometteva, pareti e fiumi
Gianna Gianna aveva un coccodrillo, ed un dottore
Gianna non perdeva neanche un minuto, per fare l’amore
Ma la notte la festa è finita, evviva la vita
la gente si sveste e comincia un mondo
un mondo diverso, ma fatto di sesso
e chi vivrà vedrà
Gianna Gianna Gianna non cercava il suo pigmalione
Gianna difendeva il suo salario, dall’inflazione
Gianna Gianna Gianna non credeva a canzoni o UFO
Gianna aveva un fiuto eccezionale, per il tartufo
Ma la notte la festa è finita, evviva la vita
la gente si sveste e comincia un mondo
un mondo diverso, ma fatto di sesso
e chi vivrà vedrà
Ma dove vai, vieni qua, ma che fai?
dove vai, con chi ce l’hai? vieni qua, ma che fai?
dove vai, con chi ce l’hai? di chi sei, ma che vuoi?
dove vai, con chi ce l’hai? butta la’, vieni qua,
chi la prende e a chi la da! dove sei, dove stai?
fatti sempre i fatti tuoi! di chi sei, ma che vuoi?
il dottore non c’e’ mai! non c’e’ mai! non c’e’ mai!
tu non prendi se non dai! vieni qua, ma che fai?
dove vai, con chi ce l’hai? butta la’, vieni qua,
chi la prende e a chi la da! dove sei, dove stai?
fatti sempre i fatti tuoi! di chi sei, ma che vuoi?
il dottore non c’e’ mai!Non c’e’ mai! non c’e’ mai!
tu non prendi se non dai! vieni qua, ma che fai?

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.