Juventus-Real Madrid, i Precedenti (Finale Champions 2017)

18 i precedenti tra Juventus e Real, parità assoluta finora, ma la finale di Cardiff è pronta a emettere il proprio verdetto

Manca davvero poco al calcio d’inizio dell’attesissima finale di Champions League 2017 Juventus-Real Madrid. Una sfida che negli anni si è ripetuta diverse volte, per la precisione 18 in gare ufficiali nelle coppe europee: ecco i precedenti tra le due finaliste di Cardiff che vogliono fare la storia.

18 i precedenti, parità assoluta tra Juve e Real (ma non per molto)

Sono 18, come detto, i confronti ufficiali tra queste due corazzate. Il bilancio è in perfetta parità: 8 vittorie per i bianconeri, 8 per le merengues e 2 pareggi nelle varie edizioni di Coppa dei Campioni prima, Champions League poi. Si tratta di uno degli scontri che si sono ripetuti più volte nella competizione europea per club più importante.

Il precedente più recente sorride ai bianconeri: nel 2015, nel doppio confronto, la squadra di Allegri riuscì ad avere la meglio dei blancos in semifinale, con una vittoria allo Stadium e un pareggio al Bernabeu. Stavolta, però, si tratta di finale secca, proprio come nel 1998, quando un gol irregolare di Mijatovic condannò i bianconeri a perdere la seconda finale consecutiva.

Juve e Real a caccia di un record

I ragazzi di Allegri dovranno vendicare l’unico precedente in un atto conclusivo, ma non solo: in caso di vittoria, diventerebbero il nono club in assoluto a far registrare il triplete. Anche Zidane è a caccia di un’impresa: se dovesse spuntarla il Real, diventerebbe la prima squadra a vincere due edizioni consecutive della Champions League. Calcio d’inizio fissato per sabato 3 giugno alle ore 20.45.

Sono nato nel 1995 a Palermo e da qui mi piace raccontare storie dal mondo del calcio, del cinema e della musica, ma senza trascurare la mia città e le sue contraddizioni. Vero e proprio football addicted, per Newsly seguo il meglio del calcio e degli sport.