Juventus-Real Madrid: i Prezzi dei Biglietti (Finale Champions League)

I prezzi dei biglietti relativi alla finale di Champions League che si disputerà il 3 giugno, a Cardiff, fra Juventus e Real Madrid.

Diretta Tv Borussia Moenchengladbach-Juventus in chiaro su ZDF?

Juventus e Real Madrid si troveranno a scontrarsi nella finale di Champions League che si disputerà il 3 giugno a Cardiff, nel Millennium Stadium. Ad assistere al match ci saranno solamente 36mila tifosi divisi per le due squadre mentre i restanti 36mila posti sono “riservati” agli sponsor. Ecco i prezzi dei biglietti.

Manca poco meno di un mese all’ultimo atto della competizione europea per club più importante e l’attesa sta salendo a dismisura per la partita che può segnare un’epoca per entrambe la compagini. I blancos, infatti, potrebbero alzare la dodicesima Champions League della loro storia mentre i bianconeri ritornerebbero sul tetto d’Europa dopo 21 anni. In questo periodo, quindi, c’è la corsa all’ultimo tagliando ma i tifosi che vorranno assistere al match dovranno accontentarsi poiché non sarà facile acquistarlo per svariati motivi. Uno sarà il prezzo che si è alzato a dismisura mentre l’altro sarà la disponibilità.

Quanto costano i biglietti della finale di Champions League 2017?

Il Millennium Stadium, infatti, può contenere 66 mila persone però i biglietti acquistabili dai tifosi delle due squadre finaliste saranno solamente 18 mila a testa. I restanti, oltretutto, saranno introvabili poiché verranno gestiti dagli sponsor, federazioni nazionali e altri partner commerciali. Ecco i prezzi dei biglietti della Finale di Champions League:

  • Biglietti categoria 1: 390 euro;
  • Biglietti categoria 2: 275 euro;
  • Biglietti categoria 3: 140 euro;
  • Biglietti categoria 4: 60 euro;
  • Biglietti per disabili: 60 euro (biglietto gratis per l’accompagnatore);
  • Biglietti pacchetto giovani: 120 euro (comprensivo di due biglietti Categoria 2 – un adulto e un ragazzo – al prezzo della Categoria 4).

Questi costi sono stati stabiliti dalla Uefa dopo aver consultato la Football Supporters Europe, un ente che non ha scopo di lucro che ha come obbiettivo quello di fare gli interessi dei tifosi.