Le Iene, Servizio Schede Telefoniche Anonime (video)

Uno dei servizi andati in onda ieri sera nel programma di inchieste "Le Iene" su Italia 1

Replica Le Iene: Streaming Puntata Intera su Video Mediaset (23 Ottobre)

Con un servizio andato in onda mercoledì 16 febbraio, Le Iene hanno dimostrato che  l’acquisto di una card anonima è possibile, e a svelarlo è un dipendente di Lycamobile, l’operatore di telefonia mobile con 15 milioni di utenti nel mondo. In maniera del tutto illegale, i distributori attivano le schede con documenti di altri clienti o con documenti falsi, rendendone quindi possibili la vendita senza l’acquisizione degli estremi autentici.

Per la preattivazione vengono quindi utilizzati o i dati di altri clienti ignari, o documenti importati da altri paesi, appartenenti a persone mai entrate in Italia. Si tratta di una “prassi usuale a Lycamobile”, spiega l’anonimo dipendente, la cui società ripaga i negozianti sotto forma di schede telefoniche rivendute a prezzi maggiorati. Come era prevedibile, L’inviato Luigi Pelazza non ha ottenuto spiegazioni dall’Operatore, limitandosi pertanto a segnalare la vicenda al Garante della privacy.

La legge del 2005 in materia di traffico telefonico e telematico è inequivocabile: prima dell’attivazione del servizio, al momento della consegna o messa a disposizione della  S.I.M., le imprese “adottano tutte le necessarie misure affinché venga garantita l’acquisizione dei dati anagrafici riportati su un documento di identità, nonché del tipo, del numero e della riproduzione del documento presentato dall’acquirente, ed assicurano il corretto trattamento dei dati acquisiti“. Queste disposizioni si sono rese necessarie per il contrasto al terrorismo internazionale, eppure – come si può vedere nel servizio – succede che vengano eluse.

ECCO IL VIDEO DEL SERVIZIO SULLE SCHEDE ANONIME