Lega Nord e Putin, Accordo siglato oggi: cosa prevede?

Firmato oggi l'accordo nella sede del Comitato Esecutivo di Mosca

Lega Nord e Putin, Accordo siglato oggi: cosa prevede?

Oggi, 6 marzo 2017, è stato siglato l’accordo tra Lega Nord e il partito Russia Unita di Valdimir Putin. L’accordo in questione, che non è un qualcosa di recente in quanto è stato preannunciato già da molto tempo dal leader del Carroccio Matteo Salvini, prevede un’azione di collaborazione e cooperazione tra i due partiti ed è stato firmato oggi, appunto, nella sede del Comitato esecutivo di Mosca.

Presenti all’evento diversi rappresentati di Lega Nord  e, ovviamente, l’affermato leader, che oggi si è recato in territorio moscovita per apporre la propria firma di alleanza al tanto atteso accordo.  A firmare l’accordo, a nome del  Partito Russia Unita, Serghiei Zhelezniak, che attualmente ricopre il ruolo di vice segretario del Consiglio per le Relazioni internazionali di Russia Unita.

Cosa prevede l’accordo siglato oggi?

L’accordo internazionale, siglato oggi dai due partiti, prevede molto, uno scambio di informazioni tra Lega Nord e Russia Unita riguardanti diverse tematiche di attualità: dalle relazioni internazionali allo scambio di esperienze nella sfere delle politiche per i giovani fino ad arrivare allo sviluppo economico, queste tutte le tematiche sulle quali i due partiti si concentreranno e che si impegneranno ad incrementare positivamente da questo momento in poi. Secondo quanto scritto nel neonato accordo siglato in mattinata vi saranno “scambi regolari di delegazioni di partiti a vari livelli […] seminari bilaterali e multilaterali, convegni e tavole rotonde sui temi più attuali delle reazioni russo-italiane”. 

Condividi
Un diploma di Perito per il Turismo e due grandi passioni che coinvolgono al massimo la mia vita e le danno un senso: la musica, che coltivo come hobby, e la scrittura, che spero diventi la mia professione.