Leone di Lernia non sta bene, è in Gravi Condizioni di Salute

Leone di Lernia non sta bene, è in Gravi Condizioni di Salute

E’ stata sospesa la famosa trasmissione di Radio 105, Lo Zoo di 105 il motivo della sospensione è l’assenza di Leone di Lernia, anima del programma, che sarebbe in gravi condizioni di salute. Il conduttore è ricoverato in un ospedale di Milano.

La famosa trasmissione radiofonica non andrà in onda fino a lunedì 27 febbraio. Ad annunciarlo è proprio lo speaker radiofonico che conduce Lo Zoo di 105 sulla pagina Facebook ufficiale. Marco Mazzoli e Fabio Alisei, amici e colleghi di Leone, invitano i fan a sostenerlo con post, messaggi di auguri e dediche sulle sue pagine social.

LEONE DI LERNIA IN OSPEDALE, IL MESSAGGIO DI MAZZOLI

Leone di Lernia, ospite e voce dello Zoo di 105, sarebbe quindi in gravi condizioni. Marco Mazzoli, speaker della trasmissione inizialmente ha pubblicato questo post sulla sua pagina Facebook personale: “Abbiamo iniziato questo lungo percorso radiofonico insieme! Per 18 lunghi anni, ci siamo insultati, augurati la qualsiasi. Ti ho fatto un milione di scherzi, abbiamo creato tormentoni indimenticabili e costruito il programma radiofonico più assurdo d’Italia!
Hai 80 anni, ma non hai mai mollato un secondo! Quando andiamo in onda, siamo cane e gatto, ma nella vita reale, ti voglio un bene indescrivibile! Non mollare adesso, nessuna malattia potrà mai sconfiggere il guerriero che c’è in te! Tieni duro vecchiaccio, perché voglio poterti insultare per altri 20 anni! Ti voglio bene. Tuo figliastro Marco”.

Leone di Lernia Morto: bufala sul web

LEONE DI LERNIA RICOVERATO, IL MESSAGGIO DI ALISEI

Il giorno dopo, il collega di Marco, Fabio Alisei ha scritto quest’altro post dove ha chiaramente scritto che Leone è gravemente malato: Volevo aggiornarvi sulla situazione di Leone, forse qualcuno ha letto il post di Marco ieri sera: non posso entrare molto nello specifico però Leo non sta bene ed è abbastanza grave. Siamo tutti molto preoccupati per lui – continua Fabio Alisei – anzi, anche più che preoccupati perché quello con Leone è un rapporto personale che dura da tanti anni e quindi siamo un po’ giù, perché la situazione non è bella”.

 

Aspirante giornalista sportivo. Studente in scienze della comunicazione di Pisa. Le più grandi passioni sono la scrittura e lo sport, ho il calcio che mi scorre nelle vene, tanto da fondare una squadra amatoriale nel proprio paese.