Dove mangiare il ragù a Napoli? Da Tandem, ovviamente

C’è un posto magico nel cuore di Napoli. E’ la casa del ragù. Si chiama Tandem ed è una delle location del momento. Non un semplice ristorante, né una pizzeria, né tantomeno uno dei tanti fast food o rosticcerie che si trovano nel centro storico del capoluogo partenopeo. Tandem è molto di più.

Un posto da visitare assolutamente per chi ama il vero ragù napoletano. A rendere ancora più particolare questo “luogo del gusto” è la gestione, a metà tra la Lombardia e l’Est Europa. Potrebbe sembrare una bestemmia ma l’invenzione del Tandem non è napoletana. Basta sedersi ai tavoli del locale di via Paladino (uno dei 4 presenti in città) per accorgersi facilmente della presenza di accenti strani, decisamente lontani dalla lingua napoletana che si parla da queste parti.

Secondo la classifica di Tripadvisor, il Tandem “principale”, quello a pochi passi da Piazzetta Nilo (aperto sia a pranzo che a cena), è il 42esimo locale della città sulle circa 2.400 attività del capoluogo campano presenti sul noto portale di recensioni. Un ottimo piazzamento che, nonostante le crescenti perplessità nei confronti del meccanismo di votazione alla base di Tripadvisor, sembra decisamente meritato.

Oltre alla sede principale di via Paladino, Tandem ha aperto altri tre locali: il punto di via Mezzocannone per l’asporto, la “scarpetteria” di via S. Giov. Magg. Pignatelli e Tandem Steak di via Sedile di Porto.

La particolarità del menù, l’unicità dei piatti legati alla vecchia tradizione partenopea ed i prezzi ampiamente abbordabili fanno il resto. Unica nota stonata? La lista dei vini, leggermente inadeguata, soprattutto in una regione (la Campania) grande produttrice di rossi e bianchi. Ma sono dettagli: chi va a mangiare al Tandem lo fa il mitico ragù. Se vi trovate a Napoli e non ci andate almeno una volta siete davvero dei pazzi.