Marilyn Manson: incidente durante l’ultimo concerto a New York (Video)

L’artista ricoverato d’urgenza in ospedale dopo il crollo di una parte della scenografia.

Brian Warner, in arte Marilyn Manson, il 30 settembre è stato vittima di una brutta disavventura, durante il concerto al Manhattan Center Hammerstein Ballroom di New York. Lo spettacolo che si stava svolgendo con regolarità, per quanto si possa parlare di “regolarità” in uno show di Manson, è stato interrotto dalla caduta di parte della scenografia. Una costruzione raffigurante due pistole giganti, attaccate ad un’impalcatura, è letteralmente crollata addosso all’artista, travolgendolo e lasciandolo privo di sensi, ironicamente, durante la cover degli Eurythmics: Sweet Dreams.

L’ Antichrist Superstar, nel tentativo di arrampicarsi sulla costruzione, ne ha provocato inavvertitamente il crollo. Attimi di panico e paura tra la folla, mentre gli addetti ai lavori e i soccorsi intervenivano tempestivamente per liberare Manson, inerme, sotto i rottami della struttura, per poi trasportarlo d’urgenza in ospedale.

Successivamente lo staff ha diffuso il seguente comunicato stampa: “Manson è stato vittima di un incidente verso la fine del suo concerto a New York. Sta ricevendo cure mediche in ospedale”. Per ora non si hanno altri dettagli sulla reale gravità delle sue condizioni.

The dope show

Marilyn Manson non è nuovo ad “infortuni sul lavoro”, venerdì sera a Pittsburgh, aveva quasi esaudito le preghiere dei suoi haters, prodigandosi in un involontario quanto pericoloso tuffo dal palco. A 48 anni, gli va riconosciuto il pregio di non aver mai perso la sua proverbiale verve da animale da palco, sin dal suo esordio nel 1989. Trasgressivo, controcorrente, idolatrato dai fan e maledetto da tutte le associazioni religiose esistenti, oggi Manson è un’icona affermata dello star system. Diviso tra musica e recitazione, manifesta predilezione e talento anche per la settima arte, come dimostrano le sue partecipazioni a serie di successo del calibro di Sons of Anarchy e Salem.

Nella speranza che il buon Manson recuperi la forma, vi ricordo che il tour per promuovere il suo ultimo album Heaven Upside Down, dovrebbe approdare il 22 novembre al Palaalpitour di Torino, dopo le due acclamatissime date di Roma e Verona, il 25 e 26 luglio di quest’anno.

Classe 1985, alessandrino di provenienza, ragioniere per il rotto della cuffia e bassista con puntualitá da "open bar", amo la carbonara, la cinematografia anni 80/90 e "Welcome to the Sky Valley" è il cd più bello del mondo!