Michael Jordan: Biografia, Carriera e Storia del campione del Basket

Michael Jordan: Biografia, Carriera e Storia del campione del Basket

Michael Jordan, il miglior giocatore di NBA della storia, ha compiuto da qualche mese 53 anni. Negli USA è una vera leggenda, ma come sta trascorrendo la sua “pensione”? Andiamo a vedere com’è oggi, ad oltre un decennio dal ritiro, il super campione.

La carriera di Michael Jordan

Michael Jordan ha iniziato la sua carriera all’ Università della Carolina del Nord a Chapel Hill, guidando i Tar Heels alla vittoria del campionato nazionale NCAA nel 1982. Entra nel mondo NBA nel 1984 tra le fila dei Chicago Bulls, dove resterà fino al 1993. Dopo una breve parentesi nel Baseball, Jordan decide di ritornare in NBA (sempre con i Bulls) nel 1995. Vi resta fino al 1998, anno del suo secondo ritiro dalla pallacanestro. Riprende l’attività agonistica nel 2001 giocando tra le fila dei Wizards, dove conclude definitivamente la sua carriera nel 2003. Nel 2004 lo stilista Armani cercò di convincerlo a ritornare sul parquet per Milano, ma senza successo.

I trionfi di Michael Jordan

Nel suo palmares troviamo 6 titoli NBA, 1 titolo NCAA (pallacanestro collegiale), uniti agli ori nei giochi panamericani 1983, nelle Olimpiadi di Los Angeles 1984 e di Barcellona 1992. Sempre nel 1992 un altro oro ai campionati americani.

Cosa fa adesso Michael Jordan?

Nel 2004, subito dopo essersi ritirato, fonda la Michael Jordan Motorsports impegnandosi nelle corse motociclistiche del campionato American Motorcyclist Association. Il progetto viene abbandonato 10 anni dopo, quando l’ ex-stella NBA valuta l’ipotesi di entrare addirittura in MotoGP. Dal 2010 Michael Jordan è presidente della squadra degli Charlotte Hornets dopo esserne diventato General Manager nel 2006.

LEGGI ANCHE: 

 

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...