Morto Mario Poltronieri, voce storica Rai di Formula 1

Morto Mario Poltronieri, voce storica Rai di Formula 1

Lutto nel mondo del giornalismo sportivo: è morto in serata Mario Poltronieri, voce storica della Rai per quanto riguarda la telecronaca dei gran premi di Formula 1. Poltronieri ha legato la sua voce alle annate più belle della F1, tra il 1971 e il 1994, prima di passare il testimone all’attuale telecronista Gianfranco Mazzone.

Erano altri tempi, la Formula 1 non era business ma passione e spettacolo, e i gran premi potevano essere decisi anche all’ultimo giro a colpi di sorpassi e controsorpassi, come quando il compianto Gilles Villeneuve e Renè Arnoux si giocarono il secondo posto a Digione nel GP di Francia 1979, emozionando un estasiato (e quasi senza parole) Mario Poltronieri, che firmava la cronaca su Rai 1 di quella gara, come di tantissime altre nel corso di 24 anni di carriera al commento della F1.

Sono in molti i colleghi che hanno ricordato la storica figura del giornalismo sportivo venuta a mancare oggi a 87 anni. Tra questi, anche il noto Giorgio Terruzzi, apprezzato giornalista e opinionista nel mondo della Formula 1, oltre che sottile romanziere: “Mario Poltronieri non c’è più. Un pensiero, moltissimi ricordi, un antico affetto. Ciao Mario. Porcamalora, mi dispiace”. 

Sono nato nel 1995 a Palermo e da qui mi piace raccontare storie dal mondo del calcio, del cinema e della musica, ma senza trascurare la mia città e le sue contraddizioni. Vero e proprio football addicted, per Newsly seguo il meglio del calcio e degli sport.