Movimento 5 Stelle: Luigi Di Maio contro i Vitalizi

Di Maio presenta la proposta del Movimento 5 Stelle che si scaglia contro i vitalizi, contro il Governo e contro la politica di Renzi. Il Vicepresidente della Camera Luigi Di Maio ne ha per tutti e contro tutti. Il politico, nel presentare la proposta del proprio Movimento si è scagliato contro i vitalizi, contro il nuovo Governo che non ha presentato la Legge Elettorale e contro Renzi dicendosi stufo dei giochetti dell’ex Premier e delle sue operazione di marketing politico.

Queste le parole dell’esponente del M5S nei confronti del vitalizio: “E’ una balla quando ci dicono che i vitalizi sono stati aboliti: questo e un vitalizio mascherato. Questo è privilegio medievale che noi vogliamo abolire con 20 righe ed una semplice delibera”. A rincarare la dose, poi, ci sono anche il deputato dei grillini Riccardo Fraccaro che spiega: “Abbiamo bisogno di fare pressione per evitare l’ennesimo privilegio” e la senatrice Laura Bottici“Sono poche persone, non serve una proposta di legge, basta un regolamento e queste persone da sole possono consentire che si arrivi ad un cambio radicale”

Di Maio, inoltre, parla della Legge Elettorale“Oggi doveva arrivare in Aula la legge elettorale, qualcuno se lo ricorda? Nel silenzio generale è stata fatta slittare e ci hanno detto chiaramente che non si deve andare a votare a giungo e che questi signori si vogliono prendere la pensione a settembre”. E, infine, il deputato del Movimento 5 Stelle punta il dito contro la politica di Renzi“Pare non abbia ancora capito la portata della batosta di dicembre: prende il reddito cittadinanza, la nostra proposta e la sostituisce con il lavoro cittadinanza: queste sono solo operazioni di marketing politico che lo continuano a danneggiare: i cittadini lo hanno capito. Non c’è bisogno di arrivare in California per ammiccare alle nostre proposte e farne uno slogan”