Papa Francesco in Egitto: Arrivo e Programma della giornata di oggi

Papa Francesco è arrivato nel primo pomeriggio di oggi in Egitto: il programma della giornata odierna

Anno Santo Straordinario, Papa Francesco: “Dedicato alla Misericordia”

Alle ore 11:05 di oggi 28 aprile 2017, l’aereo con a bordo il Santo Padre Francesco è partito alla volta dell’Egitto dove vi è atterrato alle 14:10 all’Aeroporto Internazionale del Cairo. Ad attendere il Pontefice vi era il Presidente della Repubblica Egiziana Abdel-Fattah Al-Sìsi e alcune delle più importanti autorità cattoliche e ortodosse. Il Pontefice dunque è salito in auto per recarsi al Palazzo Presidenziale ad Heliopolis dove si è svolta la cerimonia di benvenuto.

Papa Francesco: il viaggio in Egitto

Se ne è parlato tantissimo specialmente in queste ultime due settimane, proprio per la delicatezza del viaggio, alla luce dei recenti fatti di cronaca che hanno insanguinato l’Egitto. Quello che più ha preoccupato è stato il problema terrorismo ma Papa Francesco ha aggiunto che non avrà nessuna auto blindata! Al centro del viaggio del pontefice c’è sicuramente il dialogo interreligioso e l’ecumenismo, e ciò è rafforzato del fatto che la presenza del Papa è stata chiesta da tutte le gerarchie, quindi non solamente da quella cattolica.

Papa Francesco in Egitto: il programma del primo giorno

Per quanto riguarda gli impegni del Papa, al termine della cerimonia il pontefice si recherà in visita di cortesia dal Presidente della Repubblica e successivamente seguirà la visita dal Grande Imam di Al-Azhar. Altro incontro importante sarà quando il pontefice incontrerà i partecipanti alla Conferenza Internazionale per la Pace e anche qui, Papa Francesco pronuncerà un discorso. Al termine di questi incontri, il Santo Padre intorno alle 16:40 incontrerà le autorità e subito dopo ci sarà il tanto atteso incontro con il suo omologo copto, Sua Santità Tawadros II, chiudendo così la prima giornata di incontri in Egitto. Seguiranno aggiornamenti.

Laureando in Scienze Religiose, appassionato di tutto ciò che riguarda la storia, in particolare quella della Chiesa e anche di giornalismo. Sognatore e visionario, speaker radiofonico e amante dell'arte in generale. Il mio sogno ? Diventare vaticanista!