Parco Dora Live, 24-25 giugno 2017: Ospiti Baccini e Migone di Zelig Circus

Un altro weekend gratuito al Parco Dora Live 2017 tra comicità e musica

francesco_baccini_paolo_migone_parco_dora_live_2017

Altri due ospiti d’eccezione al Parco Dora Live 2017, che continuerà a proporre appuntamenti musicali e comici per tutto il mese di giugno e luglio a Torino, nel grande spiazzo situato davanti al Centro Commerciale Parco Dora, in Via Livorno.

I prossimi appuntamenti al Parco Dora Live 2017

Venerdì 23 giugno è in arrivo, al Parco Dora Live 2017, il comico Paolo Migone, uno dei volti storici di Zelig Circus di Canale 5, uno dei programmi comici più seguiti nella storia della tv italiana. Domenica 25 giugno, invece, è tempo di musica e arriva sul palco del Parco Dora Live 2017 Francesco Baccini, cantautore genovese di successi come “Ho Voglia di Innamorarmi”, “Le Donne Di Modena” e “Qua Qua Quando”, che sta anche per tornare con un nuovo disco d’inediti che vedrà molto swing, blues, rock’n’roll e sarà un disco molto ironico, di spessore musicale.

La lettera aperta di Francesco Baccini su Facebook

baccini

Ed è proprio di spessore musicale che ha recentemente parlato Francesco Baccini, in una lettera aperta sul proprio profilo Facebook. Il cantautore 56-enne ce l’ha con la gente che ascolta tutto ciò che viene proposto dalla radio in modo passivo, senza avere più la capacità di riconoscere la qualità musicale e senza rendersi conto che chi ottiene più passaggi radiofonici è perché ha pagato soldi su soldi per poter avere quell’esposizione mediatica e non perché è migliore. E aggiunge: “Un nuovo Dalla o un nuovo Battisti o De Andrè o Tenco non avrebbero nessuna possibilità!“, visto che la musica autoriale è ben lontana dall’essere commerciale e, quindi, non appetibile per le radio più ascoltate.

Un discorso aspro ma vero, fondamentalmente, quello di Francesco Baccini, che risponde anche a chi gli dà del “rosicone” chiamandoli “web-idioti”, perché dal canto suo, con tutta la sua esperienza e i 2 milioni di dischi venduti nella sua carriera: “Ma rosicone de che? Io non vorrei essere nessun altro che me!“.