Pedofilo Latitante: Servizio Le Iene Matteo Viviani (7 Maggio)

Un pedofilo, attualmente latitante, era stato intevistato da Le Iene prima della condanna. Matteo Viviani ha realizzato un servizio in merito.

Servizio agghiacciante quello realizzato da Matteo Viviani per la puntata de Le Iene del 7 maggio. Si parla di un pedofilo, attualmente latitante, che aveva rilasciato un’intervista due giorni prima della condanna. Ecco cos’è successo ed i precedenti che hanno portato alla condanna dell’uomo.

L’agghiacciante servizio

Matteo Viviani ha raccolto le ultime parole dell’uomo prima della sentenza della cassazione. Quest’ultima, avvenuta due giorni dopo la realizzazione del servizio, ha stabilito una condanna a 7 anni di carcere per abusi sulla figlia e violazione della privacy. Il tutto è nato da arrossamenti e tumefazioni delle parti intime della bambina, che lamentava anche una certa insofferenza durante il lavaggio delle parti intime. Ci sono, però, degli aspetti della sentenza che non convincono del tutto. Il primo è la mancanza di immagini della prima, ed unica, visita alla quale era stata sottoposta la bambina dopo l’abuso. La seconda è l’assenza di ricovero, vista l’età della bimba e la situazione. Fatto sta che il pedofilo è scappato all’estero ed attualmente è latitante. Ora la domanda è: colpevole o innocente?

Matteo Viviani, Intervista Pedofilo

Il servizio di Matteo Viviani, dove viene proposta l’intervista ad un pedofilo, attualmente latitante, è presente sul sito ufficiale de Le Iene. Potrete vederlo integralmente restando sulla home page. In basso potrete infatti trovare le anteprime di tutti i servizi andati in onda nella puntata del 7 maggio.