Petaloso: Significato, Cos’è e Cosa Significa

Quando inizia la scuola: calendario scolastico 2015-2016

Siamo in una scuola primaria a Copparo, in provincia di Ferrara. La maestra Margherita Aurora fa lezione di grammatica e spiega alla classe 3aC gli aggettivi qualificativi. Quando, per fare un esempio, chiede ai suoi alunni “Com’è il fiore?”, alcuni rispondono bello, colorato o profumato, ma Matteo dice “petaloso“. La maestra sorride e spiega al suo alunno che la parola non esiste ma il piccolo ribatte che per lui significa “pieno di petali”.

Margherita Aurora allora ha un’idea: decide di sottoporre il termine inventato dal suo allievo all’analisi dei più importanti esperti della lingua italiana e scrive all’Accademia della Crusca.

Poco tempo dopo, con somma sorpresa di tutti, la maestra riceve una risposta. Anzi no! La lettera è rivolta direttamente a Matteo e l’Accademia della Crusca si congratula con lui per la bella parola inventata. Gli studiosi spiegano al giovane scolaro che, così come peloso vuol dire pieno di peli, con tanti peli, anche petaloso potrà significare pieno di petali, con tanti petali.  Ma ora bisognerà che venga utilizzato da tanta gente, che entri a far parte del linguaggio corrente, per poter essere inserito nel dizionario italiano.

Non sarà difficile! In pochi giorni, grazie al web, ai social, ai media l’aggettivo PETALOSO è già virale e grazie al piccolo Matteo e alla sua intraprendente insegnante la nostra lingua si arricchirà di un termine in più.

 

 

Condividi
Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.