Polemica tv svizzera su Facebook “Sud Italia senza regole”

Polemica tv svizzera su Facebook

Ha fatto molto scalpore un post sponsorizzato su Facebook del portale Tvsvizzera.it con il titolo “Niente casco? Benvenuti al Sud, bastonati al Nord”. Nell’articolo in questione, a nome di Massimo Donelli, è stata messa a confronto la diversa applicazione della legge tra Nord e Sud Italia.

Sappiamo tutti le regole che vigono in alcune città d’Italia e queste vengono rispettate come fossero delle tradizioni. Molti si chiedono perché a Palermo, Napoli, Roma, ma come tante altre città del meridione, si può parcheggiare nelle zone pedonali o anche girare in motorino senza indossare il casco, delle volte utilizzati anche come vere e proprie vetture familiari sui quali vengono portati a spasso più di due passeggeri.

Tutto questo però non succede a Genova o in altre città del Nord. Diventa davvero spiacevole parlare delle differenze in un paese che dovrebbe essere così unito. Ma ciò è quello che rispecchia un po’ il pensiero di questa nazione. Ed è proprio quello che si chiede in un editoriale Massimo Donelli, il quale si pone perché la legge che dovrebbe valere per tutti, viene eseguita solo in alcune zone. Perché a Bari e a Catania il parcheggio selvaggio è consentito e a Torino non viene tollerato nessuno sgarro? A Roma parcheggiano i veicoli anche sui marciapiedi e questo non viene sanzionato, a Milano i vigili non chiudono occhio. Se vivi al nord sei, di solito, obbligato a rispettare le regole. E’ su domande come queste che si misura il grado di civiltà di una nazione. E purtroppo molte cose devono ancora essere cambiate, ma questo non solo deve essere attuato dalla legge ma è un cambiamento che deve partire dai cittadini che devono iniziare a credere in uno spirito di coesione.

Clicca qui e leggi l’articolo su Tvsvizzera.it