Politica, Salvini contro l’Unione Europea: “Peggio di Mussolini”

Politica, Salvini contro l’Unione Europea: “Peggio di Mussolini”

E’ sempre sopra le righe il segretario della Lega Nord Matteo Salvini che oggi ha continuato la sua crociata contro l’Unione Europea e che dopo aver definito Matteo Renzi “servo sciocco” di Bruxelles, oggi a Radio Padania è andato giù duro: “C’è ben di peggio di Mussolini, non hanno camicia nera o olio di ricino ma hanno spread e finanza, fanno peggio del fascismo”. Non le manda certo a dire Salvini che poi attacca anche il suo compagno di partito e sindaco Verona Flavio Tosi: “Tosi è un ottimo sindaco ha cambiato Verona come un calzino, per lui ci sarà spazio, basta che nessuno litighi con qualcun altro. La gente chiede fatti, non parole e nessun litigio”, quindi l’affondo: “Chiunque esce dalla lega poi non va da nessuna parte”.

Salvini poi fa coming out affermando di volersi anche candidare a sindaco di Milano e sulle alleanze ha questo pensiero: “Spero che l’accordo fra Lega e Forza Italia – ha detto a Radio Anch’io – si faccia perché, al di là di tante differenze e distinguo, facciamo parte del centrodestra”. Ma il suo pallino almeno per ora resta la crociata contro l’Unione Europea.

Leggi anche:

Giornalista professionista che cerca di raccontare, in maniera imparziale, i fatti. Per me scrivere è una passione, l'ho avuta sin da piccolo, che ho cercato di tradurre in mestiere.