Povia, nuovo singolo Stare bene: Video Ufficiale

Povia, nuovo singolo Stare bene: Video Ufficiale

Si intitola semplicemente “Stare bene” il nuovo singolo di Povia, in rotazione radiofonica a partire dal 31 gennaio, che rappresenta il primo estratto dal suo ultimo album autoprodotto “NuovoContrordineMondiale”, il decimo della sua carriera, rilasciato lo scorso aprile.

“Nell’arte per me non ci sono regole ed è per questo che, se mi appassiono a dei temi, cerco di metterli in musica – ha dichiarato il cantautore – io sono sempre lo stesso, ma con una visione più consapevole del Mondo. Un disco sovrano vuol dire che non si troverà mai nei cestini a 3 euro. Vuol dire che tratta temi che possono disturbare, vuol dire non avere paura di dire le cose che non si possono dire. Disco sovrano vuol dire sbattersene di qualunque futuro giudizio. Tutto il resto è mercato, chiacchiere e corsa alla poltroncina”.

Dopo il grande successo ottenuto con singoli di successo come: “I bambini fanno ooh…”, “Vorrei avere il becco”, “T’insegnerò”, “E’ vero”, “L’amicizia”, “È meglio vivere una spiritualità”, “Uniti”, “Luca era gay” e “La verità”, Giuseppe Povia torna dopo qualche anno rompendo il suo silenzio. Per accompagnare il lancio di “Stare bene”, è stato realizzato il videoclip ufficiale del singolo, diretto dal regista Carlo Grotti Trevisan, che vi proponiamo di seguito.

Stare bene | Video

Nuovo contrordine mondiale | Tracklist

01 – Chi comanda il mondo?
02 – Essere non essere
03 – Stare bene
04 – Selvaggia
05 – La soglia del 3
06 – Debito pubblico
07 – Io non sono democratico
08 – Siamo italiani
09 – Illuso
10 – Al Sud
11 – Dobbiamo salvare l’innocenza
12 – Tornerà l’estate
13 – Job act
14 – Ignorante
15 – La terminologia dei bimbiminkia
16 – Meravigliosa follia
17 – Il mondo fuma
18 – Era meglio Berlusconi
19 – Voglio respirare

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.