Pupo, nuovo singolo “Pensiero mio” | Video e Testo

Pupo, nuovo singolo

Si intitola “Pensiero mio”, il nuovo singolo di Enzo Ghinazzi, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Pupo, interprete di svariati successi che fanno parte della storia della canzone popolare italiana, da “Su di noi” a “Gelato al cioccolato”.

Il brano, in rotazione radiofonica a partire da venerdì 13 gennaio, rappresenta il quarto estratto dal suo disco di inediti “Porno contro amore”, rilasciato lo scorso Aprile, l’ultimo della sua carriera. Il pezzo segue il successo dei precedenti estratti “Non odiarmi” e “Nei pensieri miei”.

“Pensiero mio” è stato composto a quattro mani dallo stesso cantautore di Ponticino e da Donatella Milani, altra personaggio musicale protagonista degli anni ’80, così come le forti sonorità di questo brano.

PENSIERO MIO video

PENSIERO MIO testo

Ho bisogno di baciarti
stringerti forte e piangere
di gridare il mio dolore
sfogarmi senza fingere
perché questo silenzio
sorride alla pazzia
Ho bruciato le lenzuola
che profumavano di te
e ho imbottito il tuo cuscino
di erbe magiche
perché questo silenzio
è una fotografia
di me che sorrido alla pazzia
Pensiero mio dove sei
da dove vieni e dove vai
tu che consumi ogni distanza, tornerai
pensiero mio tu che puoi
che affondi nei segreti miei
portami via da questo inferno di anime
Ho bisogno di sentire
rumori e voci intorno a me
delle stelle mormoranti
di statue ed alberi danzanti
perché questo silenzio è una fotografia
di me che sorrido alla pazzia
Pensiero mio dove sei
da dove vieni e dove vai
tu che consumi ogni distanza, tornerai
pensiero mio tu che puoi
che affondi nei segreti miei
portami via da questo inferno di anime
Tu mi amavi per scordarmi
io ti amavo ciecamente
e murato del tuo amore
ho ingannato la mia mente
tu mi amavi per scordarmi
io ti amavo ciecamente
e murato del tuo amore
ho ingannato la mia mente
Pensiero mio tu che puoi
che affondi nei segreti miei
portami via da questo inferno di anime
pensiero mio
pensiero mio
pensiero mio

 

Condividi
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.