Ragazze Tunisine Rapite dal Padre: Servizio Le Iene Maisano (31 maggio)

Due ragazze tunisine, ma residenti a Messina, vengono rapite dal padre. Le Iene ci raccontano la loro storia in un servizio, provando a trovare una soluzione.

Argomento non nuovo quello trattato da Marco Maisano nel servizio de Le Iene del 31 maggio (ultima puntata). Due ragazze tunisine sono state rapite dal padre: una è riuscita a tornare in Italia dalla madre, mentre l’altra è ancora costretta a restare. Una storia, purtroppo, abbastanza comune. Andiamo a scoprire la vicenda nel dettaglio.

Ragazze Tunisine Rapite dal Padre: cos’è successo?

La storia è di quelle già sentite: due ragazze tunisine vengono rapite, da un giorno all’altro, dal padre, che le porta nel loro paese d’origine senza il consenso della madre. Una di loro, divenuta maggiorenne, è riuscita a procurarsi i documenti necessari per tornare in Italia (a Messina). L’altra, essendo ancora minorenne, è costretta a restare tra le grinfie del suo “padre padrone”.

Il paradosso arriva anche dalla legge, che, pur avendo assegnato l’affidamento di entrambe le figlie alla madre, richiede comunque il permesso del padre per far tornare la ragazza in patria. Quest’ultimo si rifiuta di accettare e, così, Le Iene vanno all’ambasciata per risolvere la situazione.

Servizio Marco Maisano: video completo sul sito

Il video del servizio di Marco Maisano sulle ragazze tunisine rapite dal padre è visibile in diversi modi. Innanzittutto andando sul sito ufficiale de Le Iene, dove potrete trovare questo e tutti gli altri servizi passati della stagione. Lo stesso potrete fare anche su Video Mediaset o sulla pagina Facebook della redazione, dove verranno caricati brevi video ed il link ai servizi.