Riccardo Cucchi in Pensione, ultima radiocronaca per Tutto il calcio minuto per minuto

Riccardo Cucchi in Pensione, ultima radiocronaca per Tutto il calcio minuto per minuto

Lo storico giornalista sportivo Riccardo Cucchi, leggenda di Tutto il calcio minuto per minuto, va in pensione: Inter-Empoli sarà infatti la sua ultima radiocronaca. La notizia non farà piacere ai tantissimi ascoltatori che la domenica si sintonizzano su Tutto il calcio su Radio 1, che sono cresciuti con alcune voci storiche come quella di Cucchi e che nostalgicamente preferiscono ancora sentire il racconto dei match alla radio.

Riccardo Cucchi è nato a Roma il 31 agosto 1952 e già dal 1979 ha cominciato a lavorare in Rai, tra il 1981 e il 1991 presso la sede in Molise, dove è stato la voce delle partite interne del Campobasso in Serie A. Successivamente, dal 1994 diviene la prima voce del calcio, commentando per gli ascoltatori di Tutto il calcio minuto per minuto la miglior partita delle ore 15, i big match delle coppe europee e soprattutto, fino al 2014, anno in cui ha lasciato l’incarico a Francesco Repice, le partite della Nazionale Italiana, con la sua radiocronaca della finale dei mondiali 2006 che è divenuta molto famosa sul web.

Stile inconfondibile, registro di voce che tutti gli appassionati di calcio conoscono: tutti coloro che seguono questo sport, almeno per una volta, hanno sentito Riccardo Cucchi e il suo “Gentili ascoltatori”. Domenica, collegato dal Meazza, lo dirà per l’ultima volta, probabilmente emozionato, e si congederà al suo pubblico.

Sono nato nel 1995 a Palermo e da qui mi piace raccontare storie dal mondo del calcio, del cinema e della musica, ma senza trascurare la mia città e le sue contraddizioni. Vero e proprio football addicted, per Newsly seguo il meglio del calcio e degli sport.