Riforma Pensioni, le News di Oggi (10 Settembre 2016): parla il Premier Matteo Renzi

Riforma Pensioni 2016: Novità e Aggiornamenti (10 Giugno)

La riforma delle pensioni è uno dei temi più discussi degli ultimi mesi. Anche oggi, 10 settembre, il tema si preannuncia caldo con Renzi che dovrebbe fare chiarezza

Mancano solamente due giorni al secondo incontro preliminare fissato tra Governo e Sindacati per il prossimo 12 settembre, che segue quello dello scorso 6 settembre. Le parti proveranno a fare ulteriori passi avanti sulla riforma delle pensioni, ma non solo. Quest’ultima è infatti strettamente collegata al macro-tema del lavoro, dove sono coinvolte anche le classi più giovani e che hanno iniziato da poco la loro indipendenza economica. Negli ultimi giorni noi di Newsly.it abbiamo riportato le dichiarazioni di Tito Boeri, Presidente INPS, ma anche di altri esponenti politici e sindacali.

Riforma delle pensioni, le novità annunciate da Renzi

È di nuovo il Premier Matteo Renzi ad esprimersi in merito alla riforma delle pensioni ed alla legge di stabilità, alla quale è strettamente collegata. Il Presidente del Consiglio ha rilasciatole seguenti dichiarazioni durante il programma “Porta a Porta””Da sette anni i dipendenti pubblici hanno il contratto bloccato. Lavoriamo perché nella legge di Stabilità sia sbloccato il loro adeguamento salariale. Lavorare per sbloccare l’adeguamento salariale e del pubblico impiego è il quarto punto di attenzione a quella che io chiamo equità. Noi siamo per l’adeguamento salariale e per il rinnovo del contratto. Siamo pronti a discutere, bisogna legarlo a incentivi di merito”.

Riforma delle pensioni, il dibattito su Opzione Donna

Ancora molto attivo anche il fronte opzione donna. Francesca Gabutti, membra del gruppo “opzione donna ultimo trimestre 1957-1958” ha infatti avuto un colloquio con Giuliano Poletti. Ecco un suo post sui social, nel quale riassume i risultati della discussione: ”Ciao carissime. Stasera ho partecipato al dibattito sul tema #LAVORO Povertà e Pensioni: Costruire una agenda sociale per il futuro dell’Italia. Hanno partecipato il ministro Giuliano Poletti, il presidente Cesare Damiano, i segretari del Piemonte per la CGIL Massimo Pozzi, per la CISL Alessio Ferraris, per la UIL Gianni Cortese.Dibattito interessante dove il ministro Giuliano Poletti ha dettagliato le azioni in termini previdenziali che il governo con i sindacati sta delineando in vista della legge di stabilità”.

Leggi anche:

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...