Sopravvissuto Strage Migranti Ottobre 2013: Intervista Le Iene (14 Maggio)

L'intervista de Le Iene ad uno dei sopravvissuti della strage di migranti accaduta il 3 ottobre 2013 a Lampedusa.

La strage dei migranti, avvenuta a Lampedusa l’11 ottobre 2013, è una delle pagine più tristi del nostro paese. Le Iene hanno realizzato un’intervista ad un sopravvissuto, che racconta quei minuti di terrore e morte, ancora ben impressi nella sua memoria nonostante siano trascorsi ormai quattro anni dalla tragedia.

Strage Migranti Ottobre 2013: cos’è successo?

In pochi si saranno dimenticati la strage di migranti avvenuta il 3 ottobre 2013 a Lampedusa. In quell’occasione un’imbarcazione libica naufragò a pochi km dalle coste siciliane, provocando la morte di 268 morti. L’incidente è stato causato da una torcia infuocata che, caduta su una pozza di gasolio, ha provocato un incendio. Le fiamme hanno distrutto in pochissimo tempo l’imbarcazione. Non sono però mancati i superstiti, 155 totali, ed uno di loro ha deciso di raccontare la sua storia ai microfoni de Le Iene.

Quel giorno né Italia e né Malta andarono a soccorrere i migranti, cosa evidenziata dall’uomo sopravvissuto nell’intervista: “Io chiamavo l’Italia perché distava meno della metà rispetto a Malta. Quando la dipendente mi ha detto “chiama Malta”, non avevo altra scelta. L’ho trovata una cosa molto strana”. Quella di Lampedusa viene considerata una delle più gravi catastrofi marine mediterranee del secolo attuale. Nel servizio vengono riportati i dialoghi originali di quel maledetto giorno. I migranti si sarebbero potuti salvare?

Intervista al sopravvissuto: dove rivederla?

Per rivedervi l’imperdibile intervista all’uomo sopravvissuto alla strage dei migranti a Lampedusa, accaduta nel lontano 2013, vi basterà andare sul sito ufficiale de Le Iene. Se volete, è presente anche una seconda opzione, cioè quella di Video Mediaset, il portale multimediale con servizi e repliche.