Stipendi Rai online, da oggi pubblici quelli dei Dirigenti

Stipendi Rai online, da oggi pubblici quelli dei Dirigenti
La sede Rai di Viale Mazzini a Roma, con la statua del ''Cavallo morente '' di Francesco Messina, in una foto d'archivio. Il Consiglio di amministrazione della Rai ha raccomandato al direttore generale di mantenere nel palinsesto un equilibrio tra le diverse forze politiche nella fase pre par condicio e di escludere presenze di ospiti politici nei giorni 24, 25, 26, 31 dicembre e 1 e 6 gennaio. ANSA / ALESSANDRO DI MEO

Da oggi saranno pubblici gli stipendi dei dirigenti Rai: tutto si troverà online.

La chiamano “legge per la trasparenza”, oppure “Legge Brunetta”, ed è quella che obbliga le pubbliche amministrazioni a pubblicare gli stipendi percepiti dai propri funzionari. Su questa falsa riga ha proceduto la Rai con una novità che attirerà senz’altro la curiosità dei telespettatori di tutt’Italia: da oggi sarà infatti possibile consultare il sito della Tv di stato per conoscere gli stipendi percepiti dai dirigenti Rai.

Si tratta di una novità fortemente voluta dal A.d. Campo Dall’Orto (il cui stipendio si aggira intorno ai 650.000 euro annui), in ottemperanza alla già citata legge Brunetta, e in risposta alle polemiche legate agli stipendi protratti nel tempo, dato che la durata della maggior parte dei contratti sarà triennale.

STIPENDI STAR: NON ANCORA – I curiosi che avrebbero deciso di sbirciare nel portafogli delle grandi star della televisione, però, dovranno ancora attendere. Per non permettere alla concorrenza di avvantaggiarsi, infatti, la Rai non ha permesso la pubblicazione degli stipendi percepiti dagli showman, attrici, cantanti, ballerini, e tutti gli altri componenti del mondo dello spettacolo.

Leggi anche:

Meridionale, classe 1992. Disilluso studente di Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione. Nel troppo (poco) tempo libero, collaboratore di Newsly.it e vice-presidente di un comitato civico. Appassionato di politica, criminalità organizzata e sport, coltiva la speranza di diventare un cronista politico. In alternativa ha già pronto il biglietto per aprirsi un bar a Tenerife.