Transporter: Extreme, stasera su Italia 1 (16 febbraio 2017)

Il film, secondo di una trilogia, che andrà in onda questa sera su Italia 1: ecco la trama

Transporter: Extreme, stasera su Italia 1 (16 febbraio 2017)

Sequel del primo The Transporter (2002) diretto da Corey Yuen, Transporter: Extreme (titolo francese: Le transporteur 2; titolo inglese The Transporter 2) va in onda stasera su Italia 1 alle ore 21:10. Diretto da Louis Leterrier e prodotto dal regista di Nikita Léon Luc Besson, anche co-sceneggiatore del film, Transporter:Extreme è un action/thriller franco-statunitense del 2005. Nel cast, accanto al protagonista Jason Statham, stella dei film d’azione, e al nostro Alessandro Gassman anche Amber Valletta, Kate Nauta, Matthew Modine Jason Flemyng. A questo film seguirà poi un terzo capitolo, intitolato The Transporter 3 e diretto da Olivier Megaton,  che completerà la trilogia nel 2008. Di seguito, trovate la trama:

Frank Martin, ex mercenario, cambia lavoro e diventa autista della famiglia del ministro Billings, un personaggio importante della narcotici il quale tenta di far approvare leggi restrittive contro la droga. Il compito principale di Frank è di scortare a scuola il figlio, tutto procede per il meglio fino a quando il bambino viene rapito. L’organizzazione criminale responsabile del rapimento inietta un virus letale e contagioso, che si attiverà dopo quattro ore. L’obiettivo non era il piccolo ma il padre, che andando alla riunioni con i massimi esponenti dell’antidroga li contagerà, eliminandoli. Toccherà a Frank risolvere la situazione…

Condividi
Laureato in DAMS all'Università degli Studi di Torino e diplomato in Filmmaking presso la Scuola Holden, ha frequentato diversi workshop di sceneggiatura e critica cinematografica, formando la sua esperienza anche presso alcuni Festival cinematografici (Torino, Bobbio e Venezia). Già redattore presso "Darkside Cinema" e "L'Atalante", è autore di racconti, soggetti e sceneggiature, nonché regista di un cortometraggio, "Interno familiare". Nel 2016, un suo soggetto per lungometraggio è stato tra i finalisti al Pitch in The Day- Concorso Opere prime.