Università Statale di Milano: Mensa Chiusa per condizioni igieniche pessime

Condizione igieniche pietose: la mensa universitaria è stata chiusa per la presenza di insetti, blatte e muffa

Università Statale di Milano: Mensa Chiusa per condizioni igieniche pessime

Milano, mensa chiusa per motivi igienici. Sono stati rilevati insetti, blatte, muffa e altre irregolarità. L’agenzia di tutela della Salute, chiamata anche Ats, che sarebbe, in pratica, l’ex Asl ha trovato una situazione gravissima in quella che era la cucina della mensa dell’Università Statale di Milano che, di conseguenza, ha visto la chiusura immediata.

La struttura infestata da Insetti, blatte e muffe

Nella struttura, sono stati trovate formiche, moscerini e altre insetti come per esempio delle blatte che convivevano con i piatti che venivano serviti “salvandosi” da delle trappole che erano state posizionate proprio per evitare situazioni di questo tipo. Il problema, a detta dell’ente che si prende cura della salute, era la poca o, comunque, non corretta pulizia che veniva fatta. Infatti, gli ambienti non erano solo occupati dagli insetti ma anche dalla muffa che era presenta nella mensa.

Problemi riscontrati anche nei cibi

Oltre alla poca pulizia e ad animaletti poco “carini”, l’Ats ha riscontrato delle problematiche relative alla conservazione e alla cottura dei cibi e degli alimenti da parte del personale che lavorava nella struttura. La pasta, in effetti, veniva cotta nei fornelli invece che nei bollitori come viene richiesto dalla normativa.

Per questi motivi, quindi, la cucina della mensa è stata chiusa fino a data da destinarsi, o meglio, fino a quando non saranno ripristinati gli standard minimi previsti dalla legge. Rimane aperta, invece, la sala mensa cosicché gli universitari possano comunque consumare pasti già pronti.