Io vi Troverò su Canale 5: la trama del film

Trama e cast del film thriller "Io vi troverò" proposto questa sera da Canale 5

Questa sera andrà in onda il film Io vi troverò, film proposto da Canale 5 per questo giovedì sera in TV. Film del 2008, la pellicola firmata dal regista Pierre Morel, nato da un soggetto e sceneggiatura di Luc Besson e Robert Mark Kamen, è un film dal genere d’azione e thriller. Vediamo nel dettaglio la trama e il cast di questa pellicola di produzione francese con un cast internazionale.

Io vi troverò: la trama

Il protagonista è Bryan Mills, un agente della CIA e operativo delle Special Forces ormai in pensione. Bryan era noto nel suo giro per le sue grandi conoscenze delle arti marziali e la sua freddezza. Infatti era capace di commettere omicidi con grande fermezza e senza rimorsi alcuni. Ormai però lontano da questa vita, è diventato bodyguard per star. Bryan è padre di una giovane figlia di nome Kim, che vive con la madre e il suo nuovo compagno. Il rapporto con lei non è sempre così facile.

Un giorno la figlia confessa al padre di voler andare per l’estate a Parigi con un’amica, Amanda. Dopo diversi dubbi e preoccupazioni il padre, non può che accettare la decisione della figlia. Una volta a Parigi, le due ragazze incontrano Peter, che sembra un ragazzo comune, che studia lì. Ben presto si scoprirà che però Peter in realtà non è altro che un criminale che vuole venderle come prostitute. Kim riesce ad avvisare il padre, che correrà alla ricerca delle due. Il tempo scorre e lui ha solo 96 ore per liberare.

Io vi troverò: il cast

Nei panni del protagonista c’è Liam Neeson e Maggie Grace interpreta la giovane Kim. Nel cast ancora Katie Cassidy (Amanda), Xander Berkery, Famke Janssen e Olivier Rabourdin.

Laureata in Filosofia, sta per concludere la sua seconda laurea magistrale in Studi teatrali e del cinema alla Ludwig-Maximilians-Universität, di Monaco di Baviera. Originaria di Roma, ha vissuto a Berlino, Monaco e Parigi, dove ha studiato all’università Sorbonne. Appassionata di cinema, teatro, spettacolo e storia dell'arte. Nella scrittura unisce la riflessione teorica appresa dalla filosofia e l'amore per le arti.