Come fare video con lo Smartphone: Orizzontale o Verticale?

Orizzontale o verticale: come bisogna riprendere un video con lo smartphone? Tutte le info.

Forse non tutti sanno che un video fatto con lo smartphone dovrebbe essere sempre orizzontale. E questo non solo perché lo sono tutti i TV e siamo abituati da sempre a un quadro orizzontale. In realtà ad essere prevalentemente orizzontale è il nostro mondo, a causa della forza di gravità. Noi camminiamo e ci spostiamo soprattutto in orizzontale, per metri  o addirittura chilometri; mentre in verticale, senza altri mezzi, riusciamo a fare un salto di mezzo metro. Per questo, per assecondare i nostri movimenti, è nato il quadro orizzontale, addirittura con l’utilizzo del rapporto di forma Cinemascope 2,35:1 per i film più spettacolari.

Il cellulare, però, si impugna normalmente in verticale: è un fatto di ergonomia, è molto più naturale utilizzarlo in questa posizione che in orizzontale. Così, a molti che non hanno la sua sensibilità, viene spontaneo riprendere in verticale, noncuranti del fatto che, rivedendo poi il video su uno schermo (anche quello del computer, non solo quello del TV) buona parte del display non sarà utilizzato. Addirittura, dato che sempre più utenti fruiscono i video in mobilità su uno smartphone, c’è anche chi sta iniziando a produrre contenuti su layout verticale destinati solo ai mondo mobile: ma si tratta di una deriva da non assecondare nelle riprese di tutti i giorni, dato che poi, in un futuro, ci si troverà senza dubbio a rivedere i video anche su un TV.  E mentre lo smartphone può essere girato di 90 gradi in qualsiasi momento per visualizzare un video riempendo tutto lo schermo, lo stesso non si può dire di un TV, che è fisso e sempre in orizzontale.

Come fare video con lo smartphone? Risoluzione e Layout

Il tema della risoluzione, invece, non si pone: anche se impugnato in verticale, lo smartphone riprende alla massima risoluzione da esso consentita; che poi in visualizzazione su un TV orizzontale non si goda appieno di tutta la risoluzione è un altro problema, ma è solo un tema di visualizzazione, non di cattura. Per una motivazione speculare uno smartphone riprende sempre in orizzontale, anche quando è tenuto in verticale perché il sensore è solidale con il cellulare ed è posizionato con il lato lungo parallelo a quello dello smartphone; se lo ruoto in verticale e voglio ottenere un video orizzontale, finirò per utilizzare solo circa un terzo del sensore.

Inoltre il nostro smartphone tiene nella ripresa il layout di quando la si inizia (la ripresa) e quindi non si può cambiare a metà ripresa. Per esempio, se si inizia la ripresa in verticale, non basta girare lo smartphone in orizzontale e andare avanti a riprendere: il video sarà presentato sempre in verticale, ma, dopo la prima parte, addirittura ruotato di 90 gradi. Ovviamente, in tal caso, sarà possibile con un comune programma di editing, ruotare il video di 90 gradi e riportarlo su un corretto layout orizzontale. Ecco allora che necessariamente conviene ed è opportuno girare i video con lo smartphone in posizione orizzontale.