Chi è Vincenzo Balli, sotto protezione Servizio Le Iene

Davvero particolare il servizio di Giulio Golia di questa sera 21 febbraio 2016 a “Le Iene”. Un’intera famiglia è stata costretta a rimanere sotto protezione per colpa di un socio del capofamiglia, chiamato Mario, ma in modo totalmente finto. Le persone che hanno messo in scena la finta protezione per due anni ha fatto in modo che tutta la famiglia non avesse contatti con nessuno. Con la scusa della protezione il malvivente si è impossessato della ditta del capofamiglia, chiamato Vincenzo, e gli ha sottratto un sacco di soldi. Storia davvero unica e mai sentita prima, ma per fortuna “Le Iene”  ci hanno illuminato anche su questa terribile vicenda.

La famiglia di Vincenzo è stata costretta a fare la spesa in orari stabiliti, chiamare ed usare i cellulari in orari prefissati, tutto questo per due anni e mezzo. La scorta non è mai esistita, e tutto nasce con la scusa di un’associazione mafiosa che ha preso d’occhio la ditta di Vincenzo, mentre a prenderla di mira, la ditta, era stato il responsabile che ha organizzato tutta la scorta.

PER IL VIDEO CLICCA QUI 

Condividi