Attentato a Londra, Furgone sulla folla e civili accoltellati: 6 morti

6 morti e 48 feriti è il bilancio del doppio attentato verificatosi a Londra il 3 giugno 2017

Doppio attentato nella notte a Londra. Il 3 giugno, nella tarda serata, intorno alle ore 23.08 italiane, un furgone ha assalito la folla a London Bridge, gli attentatori hanno poi raggiunto Borough Market dove hanno accoltellato le persone che si trovavano sulla via. 6 morti e 48 feriti è il bilancio dell’ennesimo, terribile attentato.

L’Europa continua ad essere sotto attacco terroristico. Dopo il falso allarme di Torino, alle 23.08 di sabato 3 giugno 2017 Londra in particolare il London Bridge e il Borough Market sono stati palcoscenico di un nuovo attacco: un furgone ha investito la folla a London Bridge per poi dirigersi verso Borough Market dove il gruppo di tre assalitori, muniti da arma da taglio, hanno accoltellato gli sfortunati passanti. Pronto l’intervento della polizia che, secondo quanto emerso, pare abbia cercato di fermare gli attentatori, rimasti uccisi.

Doppio attentato a Londra: la dinamica dell’attacco

Stando a quanto riportato da Scotland Yard, gli assalitori erano tre ed avevano delle cinture esplosive che si sono alla fine rivelate false, oltre a lunghi coltelli da cucina con i quali hanno ferito diversi civili. Dalle prime ricostruzioni pare che questi, dopo aver investito la folla a London Bridge, sono scesi e hanno ferito altre persone per poi proseguire il loro folle piano a Borough Market dove hanno accoltellato altre persone che in quel momento si trovavano in bar e ristoranti.

Tra i feriti anche un poliziotto, intervenuto per fermare i tre malviventi poi rimasti uccisi in una sparatoria con le forze dell’ordine. Un terzo attacco si è verificato, sempre nella sera del 3 giugno 2017, a Vauxhall, ma secondo quanto riferito da Scotland Yard, in quest’ultimo caso non si è trattato di attentato terroristico.

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...