Bambina dimenticata in auto a Milano, interviene la Polizia

Una bambina dimenticata in auto a Milano: la mamma della piccola va al lavoro e lascia la piccola chiusa in macchina per due ore. Solo l'intervento della Polizia evita il peggio ...

quiz concorso polizia di stato

Due ore, da sola, chiusa in macchina. Succede a Milano dove una bambina viene letteralmente dimenticata in auto dalla mamma. Solo l’intervento della Polizia ha potuto evitare il peggio. Inizia la frenetica giornata di lavoro: la donna raggiunge il parcheggio Atm di Bisceglie, sale in metro e arriva in ufficio a Milano. Un copione interpretato già per giorni con la bambina che, come al solito, doveva essere al nido.

Il tempo passa, inesorabile, e la donna non pensa minimamente al dramma che sta afflingendo la sua bambina, chiusa in auto ormai da due ore. Un uomo però parcheggia proprio dove la donna, due ore prima aveva lasciato l’auto con la piccola: sente il pianto della piccola che è ormai sola, in auto, da troppo tempo. La madre ha completamente dimenticato l’asilo e il dramma è compiuto.

Inevitabile la telefonata alle forze dell’ordine, la Polizia che rompe il finestrino e che assicura la piccola alle cure dei medici. Le condizioni non sono preoccupanti ma è chiaro che quanto accaduto rischia di segnare soprattutto la madre. La crisi per quanto accaduto, per aver dimenticato la bambina in auto (per fortuna all’ombra) è evidente. Un fatto di cronaca che sarebbe potuto finire in tragedia.

Condividi
Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter