Cate Blanchett in “Manifesto”: 13 ruoli nel film per l’attrice

Cate Blanchett in

Cate Blanchett avrà 13 ruoli nel film di Julian Rosenfeldt

L’abbiamo vista in Carol, CenerentolaKnight of Cups e tanti altri, la camaleontica attrice due volte premio Oscar (prima per The Aviator di Martin Scorsese, poi per Blue Jasmine di Woody Allen), continua a stupirci. Nel film del tedesco Julian Rosenfeldt, l’attrice australiana darà infatti vita a ben 13 ruoli diversi!

Il film è stato già presentato al Sundance Film Festival, dove ha trionfato il film di Nate Parker The Birth of a Nation- Il risveglio di un popolo.

Il film vede Cate Blanchett impegnata in una serie di 13 monologhi diversi di altrettanti personaggi (la vedremo investe di annunciatrice televisiva, operaia, insegnante, barbona e tanti altri), che rendono omaggio ai grandi maestri del cinema.

Si parla di Lars von Trier e di Jim Jarmusch, ma anche di altre componenti artistiche, investendo perfino i futuristi e i dadaisti.

Ecco il trailer

Il film è più un’istallazione artistica e ha già fatto il giro di alcuni musei d’arte moderna più importanti del mondo

E in effetti lo stesso Rosenfeldt è più un video-artista che un regista. Un’opera sulla scia della Marilyn ritratta da Andy Warhol. Nel frattempo l’attrice, ha già prestato la sua voce alla versione originale del film di Terrence Malick Voyage of time, presentato in concorso a Venezia, e la vedremo anche in Thor: Ragnarök.

Condividi
Laureato in DAMS all'Università degli Studi di Torino e diplomato in Filmmaking presso la Scuola Holden, ha frequentato diversi workshop di sceneggiatura e critica cinematografica, formando la sua esperienza anche presso alcuni Festival cinematografici (Torino, Bobbio e Venezia). Già redattore presso "Darkside Cinema" e "L'Atalante", è autore di racconti, soggetti e sceneggiature, nonché regista di un cortometraggio, "Interno familiare". Nel 2016, un suo soggetto per lungometraggio è stato tra i finalisti al Pitch in The Day- Concorso Opere prime.