Consorzio di tutela dei vini d’Irpinia: tappa a Mirabella Eclano

Consorzio di tutela dei vini d'Irpinia: tappa a Mirabella Eclano

Mirabella Eclano sarà la prossima tappa riguardante il Consorzio di tutela dei vini d’Irpinia sul territorio. Si tratta della quarta tappa dopo le più celebri Tufo, Taurasi e Lapio. Nel corso della giornata di oggi, giovedì 4 giugno, si terrà al teatro comunale di Mirabella un incontro promosso dalla Coldiretti. Il tema dell’incontro sarà il settore vitivinicolo nell’ambito della nuova Pac.

Milena Pepe, Presidente dell’organizzazione che ha la sua sede operativa nei locali della chiesa di San Nicola da Tolentino ad Atripalda, rilascia alcune dichiarazioni circa la tappa a Mirabella Eclano, confermando anche l’impegno che l’organizzazione ha deciso di portare avanti assieme alla celebre Università Federico II di Napoli.

“Sarà un confronto importante per la definizione dei prossimi scenari.  Il nostro consorzio, che rappresenta oltre 280 produttori e aziende vitivinicole della provincia, è nato nel 2003 con l’obiettivo di promuovere e salvaguardare la filiera vitivinicola irpina. Un’azione che portiamo avanti in sintonia con gli operatori, come conferma il ciclo di seminari promosso nei giorni scorsi in Irpinia in collaborazione con l’Università “Federico II” di Napoli”. Queste le parole della Presidente Milena Pepe.

Neolaureata all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia in giornalismo a stampa, radiofonico e televisivo. Giovane ventitreenne redattrice per calciomercato-Inter.it, Newsly.it e NailsArt.it. Appassionata di scrittura e di moda, ottima fruitrice di film, documentari e serie tv. Viaggiatrice curiosa che ama il confronto con il diverso.