Cronaca Napoli: muore operaio a Casandrino

Morte Stefano Cucchi, Sospesi i Carabinieri accusati dell'Omicidio 1

Gioacchino Verde, giovane operaio di 28 anni, è morto questa mattina a Casandrino, in provincia di Napoli, mentre era a lavoro alla ristrutturazione di un palazzo residenziale. Ancora non sono certe le dinamiche che hanno portato alla morte del giovane, anche se dalle prime ricostruzioni sembra essere stato folgorato mentre si trovava vicino l’impastatrice del cemento. Forte un cortocircuito ha interessato l’area in cui si trovava Gioacchino Verde, il quale non è riuscito a mettersi in salvo colpito dalla corrente troppo elevata che non gli ha lasciato scampo.

Adesso i carabinieri sono all’opera per capire meglio e studiare le dinamiche dell’incidente che ha portato alla morte del ventottenne a lavoro su di un palazzo a Casandrino. Ennesimo caso di morte sul lavoro nella città di Napoli, che in questi ultimi anni non è nuova a questi avvenimenti. Terribile la notizia per la famiglia del ragazzo, che adesso chiede giustizia e verità.